Palermo Catania 3-1 Diretta Live Risultato Finale

Zamparini Allenatore Palermo

Il Palermo torna a vincere il derby di Sicilia con i cugini del Catania. Dopo 9′ Palermo già in vantaggio con il solito Miccoli: girata al volo e palla all’incrocio. Ad inizio ripresa subito il raddoppio dei rosanero firmato Ilicic. Al 59′ il trequartista si ripete con un’eccellente giocata personale. Lodi riapre la partita con una magnifica punizione a 20′ dalla fine. Palermo-Catania 3-1, questo il risultato finale.

miccoli palermo

Queste le formazioni ufficiali del derby di Sicilia, in attesa di conoscere gli schieramenti ufficiali mandati in campo dai rispettivi allenatori, Gasperini da una parte e Maran dall’altra.

PALERMO: 99 Benussi; 6 Munoz, 23 Donati, 25 Von Bergen; 89 Morganella, 20 Arevalo Rios, 28 Kurtic, 29 Garcia; 27 Ilicic, 21 Brienza; 10 Miccoli (cap.). A disposizione: 22 Brichetto, 4 Cetto, 7 Viola, 9 Dybala, 12 Fulignati, 15 Milanovic, 16 Zahavi, 17 Giorgi, 19 Budan, 31 Pisano. Allenatore: Gasperini.

CATANIA: 21 Andujar; 22 Alvarez, 6 Legrottaglie, 3 Spolli, 12 Marchese; 13 Izco (cap.), 10 Lodi, 4 Almiron; 28 Barrientos, 15 Morimoto, 17 Gomez. A disposizione: 1 Frison, 5 Rolin, 14 Bellusci, 16 Paglialunga, 18 Augustyn, 19 Castro, 24 Ricchiuti, 29 Terraciano, 30 Salifu, 33 Capuano, 35 Doukara. Allenatore: Maran.

RETI: 9′ Miccoli (P), 4′ st e 14′ st Ilicic (P), 25′ st Lodi (C)

DIRETTA LIVE Primo Tempo

7′ Il Catania si fa vedere con Lodi, direttamente su punizione. Benussi smanaccia in qualche modo, allontanando il pericolo.

9′ Palermo in vantaggio: gol di Miccoli. Al primo affondo rosanero subito avanti. Il solito salentino, servito al limite dell’area, sorprende la retroguardia catanese. Bella la conclusione, palla a girare imprendibile per Andujar, ex di turno.

19′ Catania pericoloso, sempre su punizione. Stavolta è Almiron ad impegnare Benussi, che sostituisce il titolare Ujkani

20′ Ilicic finisce a terra, i padroni di casa vorrebbero il calcio di rigore. L’arbitro lascia correre

21′ Le iniziative degli ospiti partono quasi tutte dai piedi del giapponese Morimoto, schierato al posto dello squalificato Bergessio, sicuramente il più positivo dei suoi in questo primo quarto di derby

22′ Partita vibrante: il Palermo sfiora il raddoppio. Brienza si prende gioco del diretto avversario con un doppio dribbling su Spolli, tiro in porta e deviazione provvidenziale di Andujar con palla che va a sbattere sulla parte superiore della traversa

27′ Miccoli lancia un ottimo Morganella verso la porta avversaria, Andujar si salva in qualche modo

29′ Punizione di Miccoli dalla destra, palla che colpisce in pieno (al volto) Barrientos. Nulla di grave per lui. Sul prosieguo dell’azione, palla sui piedi di Kurtic che dal limite tira debolmente

33′ Azione personale ed insistita di Morimoto che parte dai 25 metri, raggiunge il limite dell’area e conclude in maniera pericolosa

37′ Tentativo velleitario di Barrientos dalla lunga distanza. Palla debole e centrale

38′ Dopo un prima mezz’ora di marca rosanero, ora è il Catania a fare la partita. Ma l’assenza di un vero attaccante come Bergessio si fa sentire, malgrado la vivacità di Morimoto.

39′ Si rivede il Palermo con Kurtic: bolide di sinistro dalla lunga distanza, palla di non molto alta. Ammonito intanto Munoz per un fallo davvero ingenuo quanto inutile

Francesco Lodi Giocatore Catania

41′ Proteste per il Catania. Spolli finisce a terra, i rossoblù chiedono il calcio di rigore. L’arbitro lascia correre ed ammonisce sia Spolli che Donati, pronto a richiamare l’argentino perché invocava il penalty. Entrambi diffidati: sia Donati che Spolli saranno squalificati, il primo salterà Inter-Palermo, il secondo Catania-Milan di venerdì prossimo.

43′ Problemi fisici per Izco, costretto al cambio. Maran getta nella mischia l’attaccante Castro, che entra in campo in pratica senza riscaldamento

46′ Calcio di punizione per il Catania da posizione molto favorevole (fallo di Morganella). Alla battuta lo specialista Francesco Lodi che impegna severamente Benussi in un difficile intervento con deviazione in calcio d’angolo. La palla era indirizzata all’incrocio dei pali. Sicuramente la migliore delle tre occasioni su punizione avute dai rossoblù nella prima frazione di gioco.

47′ Dopo due minuti di recupero, le due squadre vanno al riposo con il risultato parziale di Palermo-Catania 1-0

DIRETTA LIVE Secondo Tempo

49′ Comincia il secondo tempo ed il Palermo trova subito il raddoppio. Fa tutto Brienza sull’out di destra, serve l’accorrente Ilicic che batte Andujar con una bella conclusione dal limite dell’area. Pubblico in delirio, Catania al tappeto.

53′ Buona iniziativa personale di Ilicic che costrette all’intervento falloso Almiron. Cartellino giallo per il centrocampista argentino del Catania. Maran chiede ai suoi di schierarsi con un 4-3-3

55′ Il Palermo dà l’impressione di poter amministrare tranquillamente il vantaggio. La brutta prestazione di Bologna di domenica scorsa, sia per il risultato che per il nervosismo (3 espulsi), sembra solo un brutto ricordo.

57′ Miccoli impegna Andujar con una velenosa punizione dalla sinistra: conclusione velenosa, il portiere ospite allontana

59′ Gol di Ilicic. Palermo-Catania 3-0. Spettacolare giocata del fantasista che fa tutto da solo: trenta metri palla al piede, non serve Miccoli, finta in area e batte Andujar. Tifosi rosanero in delirio.

64′ Barrientos spreca una buona occasione per riaprire la partita. Conclusione debole, Benussi blocca senza problemi.

66′ Esce Miccoli, entra Dybala. Applausi a scena aperta per il leccese che esce tra l’ovazione del pubblico. Per lui centesimo gol in serie A con il quale ha aperto le marcature

70′ GOL del Catania. Francesco Lodi su punizione riapre la partita e dà qualche speranza ai rossoblù etnei. Nuovo parziale: Palermo-Catania 3-1

72′ Brividi per il Palermo con un cross di Gomez dalla destra che taglia tutta la retroguardia rosanero senza che nessuna riesca ad intervenire

75′ Dybala sfiora il poker con una bella conclusione al volo

79′ Ammonito direttamente dalla panchina Miccoli che stava rivestendo i panni del secondo allenatore

80′ Spolli salva un gol praticamente già fatto su Morganella che conclude da sotto misura a botta sicura. Palermo ancora una volta vicino al quarto gol. Squadra trasformata rispetto alle ultime uscite con Franco Brienza una spanna più in alto di tutto gli altri.

82′ Ilicic sfiora il poker su assist di Dybala. La mira stavolta è imprecisa. Applausi comunque del soddisfatto pubblico di fede palermitana.

86′ Doppio cambio, uno per parte. Gasperini toglie Brienza (applauditissimo) per Viola, nel Catania invece dentro l’ex Capuano al posto di uno stanchissimo Spolli

87′ Dybala cerca il gol in tutti i modi ed impegna severamente Andujar nella deviazione in angolo

88′ Il 19enne Dybala sembra scatenato: finisce a terra dopo un lieve contatto. Niente rigore

90′ Concessi 4′ di recupero, ammonito il giovane Doukara. La partita ormai si avvia verso la chiusura tra la ritrovata euforia del pubblico di casa. Si chiude con gli “olè” dei tifosi del “Barbera” ad ogni tocco di palla dei propri giocatori

94′ Finisce così, triplice fischio finale. Al Palermo il derby di Sicilia: Palermo-Catania 3-1. I rosanero tornano a vincere il derby due anni dopo un altro 3-1.

Vittoria più che meritata per la squadra di Gasperini che dimentica in fretta la brutta parentesi della settimana scorsa a Bologna. Scacciato anche l’incubo Catania nel derby di Sicilia, in cui storicamente i rosanero hanno sempre avuto problemi. Invece si torna al successo, con lo stesso risultato dell’ultima vittoria contro i rossoblù di due anni fa. Una vittoria che conta doppia.