Olanda-Italia Formazioni: Insigne titolare nell’Amichevole?

Insigne parte da titolare nell'amichevole Olanda-Italia?

L’amichevole Olanda-Italia è l’ultimo impegno di questa sosta per le nazionali prima che gli azzurri di Giampiero Ventura tornino ai loro impegni con le squadre di club. Nella formazione titolare che affronterà gli olandesi ad Amsterdam compare anche Lorenzo Insigne. Il giocatore napoletano, dopo l’ottima prestazione contro l’Albania, dovrebbe essere riconfermato dal C.T. della nazionale.

Da compagni di squadra ad avversari

Per quanto possa essere importante rappresentare la propria nazione, la mente di alcuni dei giocatori azzurri sarà già proiettata ai rispettivi impegni di Serie A. Tra questi ci sono sicuramente Insigne, Bonucci e Buffon: i tre giocatori, compagni in nazionale, saranno avversari al San Paolo per due volte in 5 giorni tra campionato e Coppa Italia. In realtà, tra questi avrebbe potuto esserci anche Andrea Barzagli, ma il centrale bianconero ha lasciato il ritiro per un presunto problema muscolare.

Dopo Napoli, Insigne punta a prendersi la nazionale

Dopo una ottima prestazione contro l’Albania del compagno di squadra Hysaj, Lorenzo Insigne va verso una conferma nella formazione titolare che affronterà l’Olanda. Contro la nazionale albanese Ventura ha sperimentato un 4-2-4 con il napoletano esterno sinistra, chiamato più al sacrificio difensivo che all’apporto offensivo. Nell’amichevole di domani sera ad Amsterdam il C.T azzurro dovrebbe schierare però un 3-5-2: il 24 del Napoli dovrebbe giocare esterno sinistro nei cinque di centrocampo. Non proprio il suo ruolo ideale, ma in stagione Insigne ha già dimostrato ai suoi tifosi di adattarsi anche a ruoli non proprio a lui abituali.

Probabilmente Sarri preferirebbe che Insigne restasse a riposo vista la relativa importanza del match di Amsterdam. Magari avrebbe preferito che avesse già lasciato il ritiro per mettersi a disposizione del proprio tecnico, come hanno fatto molti giocatori della Juventus. Ma i Mondiali di Russia 2018 sono alle porte e per Insigne potrebbe essere l’occasione per la definitiva consacrazione tra i grandi di questo sport.