Nuovo Stadio Napoli, Ferlaino con De Laurentiis: “Sufficienti 30mila posti”

Ferlaino d'accordo con De Laurentiis: "Oggi il calcio è televisivo, sufficiente uno stadio da 30mila posti"

“In generale il calcio televisivo di oggi ha bisogno di stadi da 30mila posti”. L’ex presidente Ferlaino, intervenuto su Canale 9, si dice d’accordo con il patron Aurelio De Laurentiis in merito alla capienza di un eventuale nuovo stadio del Napoli. Nel mese di febbraio e alla vigilia della partita con il Real Madrid, il numero uno degli azzurri, complici anche le continue discussioni con De Magistris relative al San Paolo, aveva lanciato l’idea di uno stadio-teatro con non più di 30mila posti a sedere e lontano dalla città. Un’idea che ha trovato l’approvazione di Ferlaino.

Ferlaino: “Nuovo stadio della Roma l’esempio da seguire”

L’ex presidente del Napoli ha di fatti ritenuto la realizzazione di un nuovo stadio dalla capienza massima di 30mila spettatori come adeguato ai tempi e ha puntato l’attenzione sul progetto del club giallorosso, definendolo un esempio da seguire: “La Roma fa una speculazione valida, spende una certa cifra per lo stadio ma vicino ci mette suoli per negozi, edilizia residenziale e con quello che guadagna alla fine paga lo stadio”.

C’è pieno accordo anche sulle modalità di costruzione del nuovo impianto tra l’ex numero uno azzurro, che con Maradona vinse due scudetti nella stagione 1986-87 e 1989-90, e l’attuale patron De Laurentiis che immagina la nuova casa del Napoli come un moderno impianto. Il patron dei partenopei infatti pare abbia progettato anche l’area circostante allo stadio con ristoranti, bar e negozi i cui profitti serviranno ad ammortizzare l’intera spesa per la costruzione.