Notizie Napoli, Ghoulam: “Sono rimasto stupito dall’affetto dei tifosi”

È incredibile, qui già mi riconoscono tutti. Una volta ci ho messo un’ora per uscire da una macelleria e un’altra non sono riuscito a vedere un film per firmare autografi ai tifosi”, a parlare L’Equipe è Faouzi Ghoulam che arrivato a gennaio dal Saint Etienne è rimasto estasiato dal modo di vivere la fede calcistica dai napoletani. Un stare vicino alla squadra che l’esterno sinistro non ha notato mai nei club dove ha militato e che lo ha lasciato piacevolmente sorpreso.

Tanto che nella sua intervista-confessione al giornale francese ha anche aggiunto: “Una volta dissi che mi piaciuto fare tutta la carriera nel mio club di formazione, però aggiunsi anche che nel calcio non si può prevedere nulla. Quando un grande club ti vuole, se non vai poi prendono un altro e per te è finita. Io ho fatto una scelta a lungo termine: non potevo rifiutare il Napoli”.

Anche perché il Napoli è astato il club del grande Maradona che Ghoulam da ragazzino ammirava per televisione: “Lo guardavo da piccolo entrare in campo con quella musica al San Palo e ora tocca a me”.

Leggi anche — > Napoli, il valore aggiunto di Henrique e Ghoulam

Leggi anche — > Chi è Ghoulam? Video del nuovo terzino del Napoli

Scritto da Nicola Salati

Giornalista professionista dal 2009, ma più che un lavoro per me è una passione visto che ho iniziato a collaborare con i giornali locali a sedici anni e a 18 anni ero già pubblicista. Attualmente collaboro con il quotidiano Metropolis e poi ho iniziato questa nuova avventura che sta dando i frutti sperati...il mio motto? "L'umiltà deve essere sempre al primo posto per chi vuole intraprendere questa professione".

calciomercato napoli

Calciomercato Napoli, il terzo posto può pregiudicare il mercato

Il tifoso aggredito querela De Laurentiis dopo la lite