Notizie Europa, Infantino: Sanzioni per chi Infrange il FFP

infantino uefa

Le parole pesano, sopratutto se dette dal segretario generale della UEFA, vale a dire Gianni Infantino, il quale parla del famigerato fair play finanziario e naturalmente non ha peli sulla lingua in proposito.

“Si è deciso di intraprendere questa strada, e i club si stanno adeguando alla nuova concezione. Questa cosa serve per condurre tutti i club in una dimensione economica migliore e non avere problemi in futuro.

Le sanzioni? L e abbiamo già date, escludendo qualche club che non aveva rispettato i parametri, ad esempio il Malaga che è stato sospeso per vari anni a venire.

E’ triste, ma è una decisione che abbiamo preso tempo addietro; il prossimo anno chi dovesse infrangere le regole verrà inesorabilmente punito. Le leggi devono essere rispettate”.

Parole quindi che non danno spazio ai grandi club di poter agire in maniera sconsiderata; secondo Infantino gli stessi verranno sanzionati qualora dovessero non rientrare nei parametri imposti e risaputi dagli addetti ai lavori.

Ci sono società che ancora navigano in alto mare sotto questo punto di vista, e continuano a spendere come se nulla fosse. Chissà come faranno a rientrare nelle spese, e quindi ad essere a norma. Suona brutta, essere a norma: come un casco per motorini o come un ponteggio. Ma tant’è, e con la UEFA non si scherza.