Notizie da Napoli, Mazzarri e la Difesa: “Abbiamo Rischiato”

walter mazzarri allenatore napoli

Si potrebbe ripartire dalle dichiarazioni di Balotelli dopo la partita casalinga contro il Chievo. L’attaccante rossonero aveva sostenuto che il sorpasso era solo rinviato di un turno. Si potrebbe partire dalle tante critiche alla campagna acquisti.

Si potrebbe parlare delle teorie del collaudato duo Mazzarri – Frustalupi. Ma dopo il lunch match del Franchi e dopo il pareggio di Pizarro, il Napoli allunga sul Milan e consolida il secondo posto, fondamentale in chiave qualificazione diretta in Champions, soprattutto in vista della trasferta di San Siro.

Il Mister cambia poco. Tra i pali torna De Sanctis e la difesa è quella collaudata. A centrocampo Dzemaili inizia ad essere indispensabile, soprattutto dopo le prestazioni con Torino e Genoa, a scapito del connazionale Inler. In attacco i tre tenori sono in ottima forma, con un Hamsik strepitoso, un Pandev rigenerato e un Cavani che, nonostante qualche errore di troppo, appare sempre fondamentale.

Il Genoa, ad onor del vero, non è irresistibile. Difesa troppo facile da bucare, centrocampo molle ed attacco decisamente inesistente, con Borriello e Floro Flores costretti alla panchina dalle scelte di Mister Ballardini. Spulciando qua e là tra i dati del match, rimbalza subito agli occhi un aspetto interessante. Il Napoli sembra aver giocato in trasferta.

In termini di possesso palla predomina il Genoa, anche se per poco, mentre gli azzurri sono nettamente avanti per contropiede e ripartenze. È evidente il tentativo del Mister di trovare la giusta quadratura in difesa, anche se le sbavature non sono del tutto marginali. Qualche errore di troppo, soprattutto sulla sinistra. Qualche incomprensione lì dietro che poteva costare davvero cara. Ma non è stato.

In ogni caso, anche in vista del Milan, occorrerà cercare ancora il giusto equilibrio. Troppi i rischi, soprattutto per una squadra che aspira al secondo posto in solitaria. Soprattutto per una squadra che in ogni caso potrebbe costituire l’ossatura per la prossima Champions.