Notizie Curiose, Totti e gli Auguri a Zanetti: “Ahò, non fare scherzi!”

Javier Zanetti Inter

Due campioni. Dentro e fuori dal campo. “Di quelli d’altri tempi, di prima del motore”. Due bandiere nelle rispettive squadre.

Due colossi che il calcio italiano ha avuto la fortuna di conoscere. Due uomini impressionanti, di grandissima caratura. Di quelli che li vedi solo nei documentari, su Sfide. Nei DVD. Di quelli che puoi ormai vedere soltanto in quelle vecchie videocassette.

Francesco Totti e Javier Zanetti, che piaccia o no, hanno fatto la storia. Per le rispettive curve. Per l’Italia intera. Per l’acciaccato calcio italiano. Entrambi hanno esordito nella prima metà degli anni novanta. Nonostante fosse più giovane di qualche anno, il Pupone Giallorosso già aveva conquistato il cuore dei romani quando Javier fece il suo esordio in A agli ordini di Ottavio Bianchi.

Vent’anni dopo sono ancora qui, a scambiarsi messaggi come se fossero agli esordi. Probabilmente la nostra Serie A non ha altri riferimenti del loro calibro. Resta aggrappata a questi inguaribili fanciulli per conservare quel “non so che” di calcio antico, di domenica alle tre.

Entrambi giocheranno ancora. Si incontreranno di nuovo sul campo e, magari, se le daranno ancora. Con il solito spirito, con quello che ha sempre animato il loro rapporto. E proprio da quell’amicizia, dentro e fuori dal campo, è voluto partire Francesco Totti con il suo augurio al capitano nerazzurro dopo il bruttissimo infortunio al tendine d’Achille che ne mette a serio rischio la carriera. “Ahò, non fare scherzi. Mi raccomando, ti aspetto per il prossimo Roma-Inter. Il gagliardetto delle squadre io lo scambio solo con te”. Un augurio, ed un arrivederci importante, che certamente farà bene alla leggenda nerazzurra.