Nizza-Napoli, niente lutto al braccio per gli azzurri: La UEFA rifiuta

La UEFA vieta ai partenopei di indossare il lutto al braccio per il match Nizza-Napoli...

Radio Kiss Kiss Napoli, radio ufficiale del club partenopeo, riporta la notizia. Un terremoto ha sconvolto i cittadini di Ischia alle 21.00 di ieri sera. Si è portato con se 2 vittime e i feriti sono più di 40. Il club del patron De Laurentis avrebbe voluto far indossare ai suoi il lutto al braccio in Nizza-Napoli, ma non sarà così. La UEFA per problemi burocratici non può permettere questa proposta.

Comunque andrà a finire questa sera i tifosi napoletani avranno un vuoto dentro di loro. Un altro terremoto che ha distrutto la serenità degli italiani, occorso ieri notte a Ischia e che ha provocato due morti e numerosi feriti e sfollati. Il calcio però a volte ha il potere di far dimenticare ciò che accade, almeno per un momento. E oggi gli azzurri hanno questa possibilità. La possibilità, in Nizza-Napoli, di staccare un biglietto per l’accesso ai gironi di Champions League.

L’intenzione del club napoletano era quella di portare al braccio una fascia nera per omaggiare le vittime del territorio che ha colpito “L’isola Verde” ieri notte. La proposta mossa dagli azzurri è stata prontamente bocciata dalla UEFA, che per motivi di tempistica non ha potuto approvare la richiesta azzurra. Se la società partenopea si fosse mossa con leggero anticipo, il Napoli avrebbe indossato questa sera il lutto al braccio.