Nizza-Napoli, Favre: “Azzurri forti a prescindere da Mertens”

Ha parlato Lucien Favre, allenatore dei francesi, alla vigilia di Nizza-Napoli, match di ritorno per la qualificazione ai gironi di Champions League. Al suo fianco in conferenza stampa il difensore Dante, che ha esaltato il nuovo acquisto Sneijder e Mario Balotelli“Wesley ha fatto una grande carriera ed è motivato dall’anno del mondiale; potranno fare bellissime cose assieme” – annuncia il centrale brasiliano.

Il tecnico dei rossoneri si è soffermato, invece, sull’analisi tattica di Nizza-Napoli. Favre ha comunicato che il problema non è bloccare Mertens, ma le fonti di gioco in difesa e a centrocampo. Poi, riguardo il suo undici, ha confermato: “Dobbiamo essere più stretti e lavorare di più sul possesso palla, altrimenti non ha senso giocare”.

Favre ha affermato di credere alla qualificazione, ma tenendo a precisare che il Napoli gli darà filo da torcere. Sul sistema di gioco non ha dato conferme, ma non dovrebbe cambiare rispetto alla gara di andata, nonostante l’impiego di Sneijder e Balotelli. I due giocatori sono già scesi in campo nell’ultimo match di Ligue 1 contro il Guingamp, sfida vinta dai transalpini per 2-0.

Il tecnico francese, inoltre, si è esposto sull’infortunio di Mertens: “Non sapevo che il belga fosse in dubbio. Ho saputo che ha rimediato un dolore al piede dopo la prima gara di Serie A. Ma il problema non è lui, gli azzurri sono ugualmente forti”. 

 

Nizza-Napoli, Champions League: i Convocati di Sarri

Nizza-Napoli, Sarri in Conferenza Stampa: “Mertens non in dubbio”