È una formazione quasi scontata quella che manderà in campo Benitez per Napoli-Verona. Il tecnico spagnolo, tranquillo nella consueta conferenza stampa pre-partita, abbandona il turnover e torna ai “titolarissimi”. L’imperativo è vincere e lo ha fatto capire bene anche De Laurentiis che, nella sua visita a Castel Volturno, ha spronato la squadra. Il patron vuole tre vittorie consecutive per mettersi alle spalle la crisi.

Benitez, che non cambia il suo 4-2-3-1, si affida ancora a Rafael tra i pali. In difesa, sugli esterni, spazio a Maggio e Ghoulam; al centro Albiol e Koulibaly. A centrocampo andranno Inler e David Lopez. In attacco spazio a Callejòn, Hamsik e Insigne alle spalle dell’unica punta Gonzalo Higuain (sul quale si rincorrono voci di mercato provenienti dall’Inghilterra).

Mandorlini, invece, ricorre al 4-3-3 con Rafael tra i pali. Difesa a quattro con Martic, Moras, Marques e Brivio. A centrocampo spazio a Campanharo, Tatchsidis e Hallfredsson. In attacco il trio composto da Gomez e Nico Lopez di supporto al centravanti boa Luca Toni.

TUTTE LE NOTIZIE SU NAPOLI-VERONA

Leggi anche: