Napoli-Udinese 2015, Causio: “Ecco perché Di Natale non gioca al San Paolo”

Nella prossima gara di campionato tra Napoli e Udinese Toto’ Di Natale sarà ancora una volta assente, come spesso accaduto negli ultimi anni. Ufficialmente l’attaccante non farà parte della formazione friulana a causa di una squalifica ma secondo Franco Causio il vero motivo è un altro.

Intervenendo su radio Kiss Kiss Napoli l’ex calciatore di Udinese e Juventus, ha così commentano la prossima gara del San Paolo:  “L’Udinese sta bene, è reduce da qualche partita positiva, contro la Juve hanno azzeccato tutto. Stramaccioni ha esso a tacere le fonti del gioco juventino bloccando Bonucci con Di Natale e Thereau. Ha bloccato Pirlo a centrocampo ed ha messo Piris su Tevez che l’ha annientato. L’Udinese ha fatto una gran partita.

“L’Udinese verrà abbottonata al San Paolo, ha acquisito fiducia, Stramaccioni gli ha dato un’identità, nell’ultimo mese ha sperimentato la difesa a tre, col recupero di Gabriel Silva a centrocampo” è il pensiero di Causio che poi continua il suo intervento: “Stramaccioni imposta molto bene le partite, le sa leggere e sicuramente sta studiando qualcosa per domenica. L’ambiente al San Paolo sarà diverso da quello della sfida di Coppa Italia, il Napoli sta risucchiando altri punti alla Roma e se continua così può anche raggiungere il secondo posto”.

Infine una battuta sull’ennesima assenza di Di Natale al San Paolo: “A Napoli è venuto una volta sola, è troppo legato alla città”. 

TUTTO SU NAPOLI-UDINESE

Napoli-Udinese 2015: Arbitro, Precedenti e Statistiche

Napoli-Inter, tra la telecronaca RAI e le “pallonate” di Marekiaro