Napoli-Udinese 1-0, Sarri: “Potevamo vincere 3-0”

Napoli-Udinese. Gli azzurri vincono e convincono ma Maurizio Sarri resta letteralmente impassibile. Forse l’euforia dei tifosi dell’ambiente è già sufficiente ma il mister preferisce continuare ad affrontare la stagione con i piedi per terra.

Il Napoli non guarda alle concorrenti. Questo più o meno il senso delle dichiarazioni rilasciate dal mister a Mediaset Premium. “Volevamo vincere per noi, non per quello che hanno fatto le avversarie”, questo l’esordio del mister che aggiunge: “Partita difficile, anche perché non siamo stati bravi a chiuderla. All’80’ potevamo stare 3-0, invece abbiamo rischiato di subire gol su calcio piazzato. Ci può stare, perchè l’Udinese è una squadra che fa bene in trasferta. In questo momento riusciamo a concretizzare molto poco le tante opportunità che creiamo.” 

Maurizio Sarri preferisce non parlare neanche di obiettivi: “Ora siamo quarti, il nostro obiettivo quindi è quello di provare a raggiungere la terza. Io faccio un lavoro concreto, non posso pensare ad altre cose.”

L’atteggiamento glaciale del mister tocca anche Higuain (“Da lui pretendo sempre qualcosa in più di quello che mi fa vedere”) e il gruppo, per il quale parte il doveroso elogio (“Se siamo riusciti ad avere un po’ di solidità è grazie a questo gruppo”).

Scritto da Massimo Esposito

Napoletano di nascita e cilentano d'adozione, è appassionato di letteratura sportiva e del Calcio Napoli. Nasce economista per svista con la grande necessità di comunicare e di trasmettere. Di condividere e di parlarne. Il tempo libero (spesso troppo) è dedicato alle sue grandi passioni, tra cui i cani. Massimo Esposito su Twitter

cagliari-napoli-auriemma

Napoli-Udinese 1-0, il Video con la Sintesi di Auriemma

Convocati Italia, niente Nazionale per Jorginho