E’ un Gokhan Inler raggiante e voglioso di fare bene anche in futuro, quello intervistato dai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli. Lo svizzero analizza la gara vinta contro lo Slovan in Europa League, e strizza anche l’occhio al campionato lanciando la carica per la partita di domenica contro il Torino. Calciomercato.Napoli.it vi propone le fasi più salienti dell’intervista al centrocampista del Napoli: “Mi sento di fare i complimenti ai miei compagni perchè non era facile vincere ieri su un campo pesante e contro un avversario carico. Volevamo fare bene anche in Europa League e ci siamo riusciti, la squadra ha mostrato di avere carattere e qualità e di aver reagito bene ad un periodo non facile. La prossima partita ci sarà il Torino e sappiamo che dovremo dare il massimo”. 

Alla domanda se le due vittorie hanno portato l’entusiasmo perduto risponde cosi: “Le partite contro Chievo, Udinese e Palermo ci hanno penalizzato meritavamo molto di più. Ma il calcio è così, basta poco e cambia il vento. Per questo dico che dobbiamo rimanere sereni, allenarci con intensità ed essere un corpo solo con i tifosi”.

Gokhan Inler parla anche della sua esperienza oramai giunta al quarto anno con la maglia azzurra: “A Napoli sono cresciuto molto anche a livello mentale. Mi sento parte integrante del gruppo, ho acquisito tanta esperienza e mi sento napoletano anche per il bellissimo rapporto con la città. A Napoli ho imparato a lottare per grandi traguardi.”

Leggi anche: