Napoli-Sparta Praga (Europa League), Pardo: “Gli azzurri possono far bene”

Dopo la sconfitta dolorosa con il Chievo in campionato che ha generato una miriade di polemiche, il Napoli si tuffa in Europa League. Giovedì sera allo stadio San Paolo sarà di scena lo Sparta Praga per la prima partita del girone I della competizione europea. La temibile squadra Ceca che l’anno scorso ha vinto il campionato a discapito di una vecchia conoscenza degli azzurri, quel Viktoria Plzen arrivato secondo, che ci eliminò proprio in Europa League due anni fa.

Questo aspetto la dice tutta su come sia delicata la partita, lo Sparta Praga è sicuramente una squadra da prendere con le molle. E’ sulla stessa lunghezza d’onda Pierluigi Pardo giornalista e commentatore delle reti Mediaset. Pardo ha rilasciato un’interessante intervista durante la trasmissione “Si gonfia la rete” dell’emittente radiofonica Crc: “L’Europa League può diventare un territorio interessante per il Napoli. Le squadre italiane tendono a sottovalutare questa competizione che però è importante e spero che il Napoli, che ha la rosa per poter gestire più competizioni, possa prendere sul serio l’Europa League.” 

E’ un Pierluigi Pardo a 360 gradi che durante la sua intervista non tralascia alcun aspetto del Napoli, e non fa mistero delle sue perplessità sul momento delicato che sta attraversando la squadra azzurra e il tecnico Benitez: Bisogna capire cosa è successo al Napoli. Non è normale che Benitez vada una settimana un vacanza perché non mettiamo in discussione ciò che ha vinto, ma non era il momento giusto. Questa squadra deve essere in grado di battere il Chievo, a prescindere dal mercato. Ci sta che il rigore sbagliato ha segnato la partita, ma se confrontiamo la partita del Napoli a quella della Lazio in casa del Cesena o quella dell’Inter in casa con il Sassuolo, mi pare che le cose al Napoli non siano andate bene.”

Leggi anche: