Napoli-Shakhtar, 20.000 tifosi al San Paolo: record negativo

Lo Stadio San Paolo, in occasione di Napoli-Shakhtar Donetsk, ospiterà circa 20.000 tifosi: è record negativo in Champions League.

Napoli-Shakhtar vale il pezzo più grosso di qualificazione agli ottavi di Champions League. I ragazzi di Maurizio Sarri non possono concedersi errori e la vittoria è l’unica via percorribile se si vuol tenere viva la possibilità di superare il Girone F. Agli ucraini, invece, basta solo un punto per aggiudicarsi gli ottavi di Champions. Nonostante il match di stasera sia fondamentale per i partenopei, il San Paolo stabilirà un record negativo in Champions League: attesi solo 20.000 tifosi allo stadio di Fuorigrotta.

Quest’anno la massima competizione europea ha poco appeal a Napoli. Il pubblico partenopeo è parso maggiormente interessato alle sfide riguardanti il campionato. Anche contro il Feyenoord in Champions League, furono solo 30.000 i supporters che assistettero all’incontro. Forse per il freddo, forse per la scarsa fiducia nel passaggio del girone. il San Paolo questa sera sarà semi-deserto.

Napoli-Shakhtar: match vitale

Il Napoli deve battere lo Shakhtar Donetsk per ambire ancora alla tranche successiva del massimo campionato europeo. Maurizio Sarri si affiderà ai fedelissimi. Dentro Insigne che ha smaltito la botta al ginocchio, Chiriches sostituisce lo squalificato Koulibaly mentre Mario Rui trova ancora spazio sulla corsia mancina della difesa.

L’incontro di stasera vale oro per il Napoli, che non potrà fare affidamento sul sostegno del pubblico partenopeo. 2/3 dello stadio San Paolo saranno totalmente vuoti. I biglietti venduti finora sono solo 16.000 ma il numero non aumenterà oltre i 20.000. Difficile immaginare che i gradoni dello stadio napoletano possano riempirsi vertiginosamente nelle prossime ore.