Il Napoli si appresta ad affrontare il Sassuolo con l’ennesima formazione rimaneggiata. Gli azzurri, infatti, dovranno rinunciare a Gonzalo Higuain, out per squalifica. Al suo posto, con ogni probabilità, Benitez farà ricorso a Duvan Zapata, sostituto naturale dell’argentino. Alle sue spalle opererà il terzetto composto da Callejòn, Hamsik e Gabbiadini che, ormai, mette seriamente in difficoltà il tecnico spagnolo per un posto da titolare.

Tra i pali, con ogni probabilità, tornerà Rafael: dopo la papera di Palermo, Benitez decide di puntare ancora su di lui in campionato. Del resto non farlo significherebbe assestare davvero un bel colpo alla carriera del brasiliano che, al momento, pare bisognoso di una vera iniezione di fiducia in vista di quella crescita tanto agognata dai tifosi partenopei. Il punto è però anche relativo alla difesa che dovrà provare a garantire meno svarioni all’estremo difensore. Per la sfida contro il Sassuolo, Rafa Benitez si affida a Maggio, Albiol, Koulibaly e Strinic.

Capitolo centrocampo. Secondo le ultime indiscrezioni dovrebbe tornare la coppia di “mastini” composta da Gargano e David Lopez. Inler e Jorginho non garantiscono infatti quel necessario supporto in fase di copertura necessario a trovare la giusta quadra in fase difensiva.

Il Sassuolo, dal canto suo, risponde con un 4-3-3 senza rinunciare a tutto il suo potenziale offensivo. In avanti spazio a Berardi, Zaza e Sansone dal primo minuto. A centrocampo sembrano essere in vantaggio Taider, Magnanelli e Missiroli. In difsa il Napoli si troverà di fronte ad una vecchia conoscenza: Paolo Cannavaro sarà in campo dal primo minuto e formerà la coppia centrale con Acerbi. In corsia spazio a Longhi e Gazzola.

Le probabili formazioni di Napoli-Sassuolo:

Napoli (4-2-3-1): Rafael; Maggio, Albiol, Koulibaly, Strinic; Gargano, David Lopez; Callejòn, Hamsik, Gabbiadini; Duvan Zapata
Sassuolo (4-3-3): Consigli; Gazzola, Cannavaro, Acerbi, Longhi; Taider, Magnanelli, Missiroli; Berardi, Zaza, Sansone

TUTTE LE NOTIZIE SU NAPOLI-SASSUOLO