Napoli-Sampdoria: è la serata di Manolo Gabbiadini?

Benitez, Mihajlovic e, soprattutto, Manolo Gabbiadini. Napoli-Sampdoria sarà una gara speciale soprattutto per uno degli investimenti più azzeccati delle ultime campagne acquisti della società partenopea. Criticato da Ferrero, il patron della Samp, Gabbiadini è uno dei prezzi pregiati degli azzurri. Acquistato a gennaio per sopperire all’assenza di Lorenzo Insigne, l’attaccante bergamasco è ora una di quelle pedine che, partita dopo partita, mette in difficoltà Rafa Benitez.

A rendere ancor più colorita la sfida c’è la sconfitta della Roma per mano dell’Inter. Il Napoli, in caso di vittoria, si porterebbe solo a due lunghezze dai giallorossi. L’occasione è senza dubbio di quelle irripetibili: Benitez lo sa e proverà a schierare al meglio i suoi. Proprio Manolo Gabbiadini sta vivendo un periodo di forma strepitoso: le ultime indiscrezioni non lo danno tra i titolari ma il tecnico spagnolo ha spesso abituato i tifosi del Napoli a sorprese dell’ultima ora.

Se il mister dovesse optare per Gabbiadini allora toccherà a Josè Maria Callejòn accomodarsi in panchina. A non essere in discussione sembra sia Gonzalo Higuain e, con ogni probabilità, alle sue spalle dovrebbero agire anche Hamsik ed Insigne. Non si esclude un’ulteriore possibilità. Benitez potrebbe optare per Manolo Gabbiadini al centro, al posto del capitano, alle spalle del Pipita.

TUTTE LE NOTIZIE SU
NAPOLI-SAMPDORIA

Scritto da Massimo Esposito

Napoletano di nascita e cilentano d'adozione, è appassionato di letteratura sportiva e del Calcio Napoli. Nasce economista per svista con la grande necessità di comunicare e di trasmettere. Di condividere e di parlarne. Il tempo libero (spesso troppo) è dedicato alle sue grandi passioni, tra cui i cani. Massimo Esposito su Twitter

Caduta di Allegri su scivolata di Peres: il video virale

Calciomercato SSC Napoli, acquisti e cessioni influiranno sulle scelte di Benitez