Napoli-Sampdoria 3-2, Sarri: “Vittoria meritata”

Maurizio Sarri è stato intervistato dai microfoni Mediaset Premium nel post gara di Napoli-Sampdoria terminata con il risultato di 3 a 2. Il tecnico toscano è sembrato soddisfatto della sofferta ma fondamentale vittoria ottenuta al San Paolo:“E’ stata una vittoria sofferta ma meritata. Non era facile recuperare questa partita visto che siamo passati in svantaggio due volte. E’ normale che il secondo tempo è stato più complicato dopo quello che avevamo speso nel primo”.

Sul finale di gara sofferto a causa dell’espulsione di Mario Rui: “Nonostante l’inferiorità non abbiamo concesso palle gol alla Sampdoria che è una squadra molto forte allenata da un tecnico bravissimo che ci ha messo in diffioltà”. Sul record battuto da Marek Hamsik: “Hamsik per noi è sempre stato un giocatore fondamentale, è sempre stato l’arma in più. E’ un giocatore che non si può mettere in discussione nonostante abbia fatto tre quattro gare sottotono. Lui ti ripaga sempre per le qualità tecniche e morale che ha a disposizione. Quello che ha fatto Marek al Napoli è tanta roba è storia”.

Domanda dagli studi sulla prestazione di Allan oggi migliore in campo: “Allan è sempre stato un calciatore fondamentale. E’ migliorato tantissimo in fase di costruzione e finalizzazione. Ora riesce anche a venire fuori anche dagli spazi stretti”. Infine, sul digiuno di gol di Mertens e sulla partita Juventus-Roma in programma questa sera, ecco la risposta piccante del tecnico toscano: “Mertens? Dries ha fatto un paio di partite in cui era un po’ spento, ora sta tornando alla grande, ora che faccia gol o meno mi importa poco. Dries ci dà grande contributi in assist, sta tornando in pieno, il gol non mi preoccuperei più di tanto perchè è una logica conseguenza. Juve-Roma? Stasera mi vedo con mia madre quindi mi interessa relativamente”

Napoli-Sampdoria 3-2, Hamsik: “Questa vittoria vale doppio”

Younes al Napoli, preso l’accordo sul contratto: i dettagli