Napoli-Roma, Malagò: “Arrivano voci strane”

Napoli-Roma, sebbene manchi ancora un po’, desta già le preoccupazione dei massimi organismi sportivi italiani. A parlarne è Giovanni Malagò, numero uno del Coni che, secondo quanto riferito dall’Ansa, nutre più di un dubbio sulla gestione dell’ordine pubblico per il 2 novembre prossimo: “Sono ottimista di natura ma sarei ipocrita se non ascoltassi le voci che arrivano”. 

Il 2 novembre, Napoli e Roma si sfideranno nel big match di campionato per la prima volta dopo i tragici fatti di Roma che, dopo la morte di Cro Esposito, stanno scatenando, ancora oggi, infinite polemiche sul ruolo di De Santis e dei napoletani coinvolti. In forte dubbio la trasferta dei tifosi giallorossi. La conferma arriva proprio dal n° 1 del CONI: “Non so se sarà permessa la trasferta ma le tifoserie devono aver capito la lezione: perseverare è diabolico.”

Scritto da Massimo Esposito

Napoletano di nascita e cilentano d'adozione, è appassionato di letteratura sportiva e del Calcio Napoli. Nasce economista per svista con la grande necessità di comunicare e di trasmettere. Di condividere e di parlarne. Il tempo libero (spesso troppo) è dedicato alle sue grandi passioni, tra cui i cani. Massimo Esposito su Twitter

Inter-Napoli, Benitez: “Stiamo già preparando la gara”

Calciomercato Napoli, tre nomi per la difesa: Kurzawa, Kongolo e Sandro