Che Napoli-Roma fosse una partita ad altissimo rischio era evidente più o meno a tutti e le decisioni del CASMS lo confermano. La vendita dei biglietti per la partita del San Paolo, in programma il 2 novembre prossimo, sarà riservata in prelazione ai soli possessori della fidelity card e soltanto negli ultimi 5 giorni che precederanno la partita ai tutti i tifosi del Napoli, salvo che a quelli residenti nel Lazio anche se possessori di Tessera del Tifoso o comunque di strumenti simili.

La decisione è stata assunta per far fronte alle enormi criticità derivanti dal match. In particolare il Casms ritiene doveroso affrontare “le criticità strutturali mostrate dal settore ospiti dello Stadio San Paolo. Gli elementi di pericolosità hanno condotto a dare indicazioni restrittive alle autorità provinciali di pubblica sicurezza.” In sostanza, Napoli-Roma è partita ad alto rischio per la rivalità che da sempre contraddistingue le tifoserie e, soprattutto, per i fatti che hanno condotto alla morte di Ciro Esposito.

TUTTE LE NOTIZIE SU NAPOLI-ROMA