Napoli-Roma 1-0: Reina, Fernandez ed Albiol le note più positive

Vittoria più che sofferta, ma l’obiettivo era vincere assolutamente questa partita ed il Napoli con una grande prova d’orgoglio (più che di gioco) centra la vittoria e riapre di fatto il discorso per il secondo posto. La rete decisiva arriva a dieci minuti dalla fine con un gran colpo di testa di Callejon, imbeccato da un bellissimo cross di Ghoulam.

Il Napoli va a fiammate, qualche occasione la crea, ma subisce spesso la Roma che sfiora il vantaggio più volte. Il match si decide tutto a centrocampo, dove Garcia saggiamente si copre, accantonando il 4-3-3 e giocando a specchio con il 4-2-3-1. Lascia in panca Destro e inserisce i meno offensivi Bastos, Pjanic, e Florenzi, alle spalle di Gervihno unica punta.

L’assenza a centrocampo di un uomo d’ordine come Jorgihno si sente, infatti il Napoli spesso va in affanno in quella zona nevralgica del campo, sbagliando appoggi facili ed anche un paio di ripartenze, con Hamsik ancora fuori dagli schemi. Una nota davvero positiva è un Fernandez in gran spolvero; l’argentino dopo un periodo difficile, sotto la cura Benitez è diventato un altro giocatore. Arrivano poi le solite conferme: un Albiol sontuoso e un Reina miracoloso.

L’attacco va a sprazzi, ma quando decide di affondare sono dolori. Higuain è sembrato un pò stanco, Mertens e Callejon hanno fatto partite migliori. Però questa volta i ragazzi di Benitez disputano una prova di grande maturità centrando l’unico risultato possibile, che era quello che chiedeva il tecnico.

Leggi anche –> Napoli-Roma 1-0, il video con la sintesi di Raffaele Auriemma
Leggi anche –> Napoli-Roma 1-0, l’Esultanza Hot di Marika Fruscio su 7 Gold