Napoli-Real Madrid al San Paolo, De Magistris: “Si gioca grazie al Comune”

De Magistris lancia una frecciatina a De Laurentiis: "Senza l'intervento del Comune Napoli-Real non si sarebbe disputata al San Paolo"

Il sindaco di Napoli Luigi De Magistris è intervenuto sul discorso relativo al piano di ristrutturazione del San Paolo ai microfoni di Radio Crc. I lavori sono in fase di svolgimento e grazie a tali interventi, promossi dal Comune, Napoli-Real Madrid potrà disputarsi sul campo dell’impianto sportivo di Fuorigrotta. È proprio questo il punto che il primo cittadino del capoluogo partenopeo tiene a precisare durante l’intervista rilasciata oggi: “Nelle altre città gli stadi vengono fatti o ristrutturati dalle società, invece a Napoli, senza il nostro intervento, probabilmente la partita contro il Real Madrid non si sarebbe disputata al San Paolo perché non idoneo”.

Una chiara frecciatina al presidente De Laurentiis che specifica poi come per ultimare i lavori al San Paolo avviati dal Comune serva anche la partecipazione della SSC Napoli: “Ci siamo fatti carico di un enorme sacrificio, ma il nostro intervento arriverà fino a un certo punto. Se al nostro impegno si aggiungerà quello della società, – prosegue De Magistris nel suo discorso – sarà possibile sistemare anche la parte esterna dello stadio”. In ogni caso il lavoro di restyling del San Paolo verrà completato entro il 2021: “Se il Napoli dovesse decidere, nella peggiore delle ipotesi, di non investire sullo stadio, da qui al 2021 avremo comunque le risorse adeguate per ristrutturarlo. Verrà rimossa anche la sovrastruttura in ferro e ci sarà un bando”.

Intanto ciò che preme al sindaco De Magistris è che venga rispettata la scadenza del 7 marzo, data in cui è prevista la partita Napoli-Real Madrid: “I lavori stanno procedendo secondo il cronoprogramma prefissato. Entro il 7 marzo si concluderanno quelli relativi a tribuna stampa, corridoi e spogliatoi”. A seguito del match di ritorno degli ottavi di Champions si proseguirà con gli altri lavori che verranno svolti in estate, a conclusione della stagione calcistica: “Rispetteremo l’impegno preso e andremo avanti anche senza il sostegno della società”.