Napoli, Rapina ad Hamsik: per i PM si tratta di intimidazione

Hamsik Giocatore Napoli

Hamsik

Secondo i pm napoletani non ci sarebbe solo lo scopo di impossessarsi del rolex d’oro dietro la rapina compiuta ai danni di Marek Hamsik la scorsa domenica: questo episodio è solamente l’ultimo di una lunga serie, che ha visto coinvolti Cavani, Lavezzi, Behrami, alcuni di questi addirittura in più di un’occasione.

Per gli inquirenti non può trattarsi di semplice casualità: a detta dei magistrati napoletani  infatti, qualche solito ignoto starebbe tentando di inviare segnali alla società attraverso l’arma dell‘intimidazione.

Lo scopo di tale intimidazione non è chiaro agli inquirenti, i quali stanno tentando di fare maggiore chiarezza sulla faccenda; intanto “Marekiaro” stamani si è presentato puntualmente all’allenamento, e dopo aver smaltito lo shock del momento si è detto determinato più che mai a combattere per portare lo scudetto all’ombra del Vesuvio.