Napoli-Porto (Europa League), Mertens: “Si deve vincere e si vincerà”

dries mertes napoli

Si deve vincere e si vincerà”. E’ convinto Dries Mertens giovane fantasista del Napoli di poter battere il Porto e proseguire nell’avventura in Europa League. Ai microfoni di PiuEnne Tv, dove ieri sera è stato protagonista della trasmissione “In Casa Napoli”, il belga ha sottolineato: “Non bisogna avere frenesia.  Dobbiamo giocare come abbiamo fatto in Champions in casa con Borussia, Marsiglia e Arsenal. Dobbiamo scendere in campo pensando che possiamo solo vincere. Se si deve vincere, si vince”.

Poi facendo un passo indietro alla prestazione di Torino contro i granata ha spiegato: “Per noi erano importanti i tre punti, siamo stati sfortunati tante volte, lunedì sera ci ha fatto piacere vincere con un pizzico di fortuna. Sapevamo che la partita era difficile, loro si chiudevano bene e hanno ottime qualità di palleggio. Segnando prima potevamo costringerli a scoprirsi”.

Poi un pensiero particolare lo ha riservato a uno dei leader del gruppo Pepe Reina: “E’ un giocatore fondamentale in campo ma soprattutto fuori dal campo. Parla tutte le lingue, ha grande esperienza, è un uomo fondamentale per lo spogliatoio”.

Leggi anche — > “In Casa Napoli” su PiuEnne Tv: stasera Mertens ospite in studio

Leggi anche — > Napoli-Porto (Europa League), Inler e Henrique titolari?

Scritto da Nicola Salati

Giornalista professionista dal 2009, ma più che un lavoro per me è una passione visto che ho iniziato a collaborare con i giornali locali a sedici anni e a 18 anni ero già pubblicista. Attualmente collaboro con il quotidiano Metropolis e poi ho iniziato questa nuova avventura che sta dando i frutti sperati...il mio motto? "L'umiltà deve essere sempre al primo posto per chi vuole intraprendere questa professione".

Lite tra Hamisk e Callejon: la SSC Napoli smentisce

Striscione vietato a Torino: le foto dei tifosi napoletani in trasferta