Napoli-Palermo 3-3, Inler: “Non è colpa di Benitez ma di noi calciatori”

“Non è colpa di Benitez ma di noi calciatori”. A dirlo al termine di Napoli-Palermo 3-3 è lo svizzero Gokhan Inler che intervistato da Sky ha difeso l’operato del suo allenatore, a rischio esonero dopo un avvio non certo spumeggiante di stagione, e ha attribuito il momento no del Napoli a se stesso e ai compagni. E se a parlare così è uno dei leader dello spogliatoio c’è da credergli.

Tanto che lo stesso centrocampista incalzato sull’argomento ha aggiunto: “Il feeling con Benitez è molto buono, l’anno scorso abbiamo lavorato nello stesso modo ed è andata bene, loro stanno lavorando al 100%, siamo noi giocatori a dover dare il massimo e migliorare sin dalla prossima partita”. Chiede tempo lo svizzero, ma oramai la pazienza dei tifosi è finita e quindi lo spazio per poter recuperare una stagione è davvero poco, ma “…la colpa non è di Benitez, ma di noi calciatori” è il refrain che usa lo svizzero.

Leggi anche:

Scritto da Nicola Salati

Giornalista professionista dal 2009, ma più che un lavoro per me è una passione visto che ho iniziato a collaborare con i giornali locali a sedici anni e a 18 anni ero già pubblicista. Attualmente collaboro con il quotidiano Metropolis e poi ho iniziato questa nuova avventura che sta dando i frutti sperati...il mio motto? "L'umiltà deve essere sempre al primo posto per chi vuole intraprendere questa professione".

Napoli-Palermo 3-3, Sconcerti a Sky: “Il San Paolo non è inespugnabile”

Esonero o Dimissioni? Benitez: “Non mi sento a rischio”