Napoli-Nizza ai Playoff di Champions: l’analisi dei transalpini

Ai Playoff di Champions League 2017-2018 si gioca Napoli-Nizza. Ecco i punti forti e deboli dei transalpini...

Napoli-Nizza è stato l’accoppiamento sorteggiato a Nyon. I partenopei incontrano una tra le migliori squadre partecipanti al Playoff di Champions League 2017-2018. I transalpini hanno eliminato l’Ajax nel terzo turno preliminare, dimostrando potenzialità offensive elevate ma carenze difensive. Analizziamo meglio la squadra che sfiderà Sarri e compagni ai Playoff di Champions.

Il Nizza è di certo una big francese, cresciuta notevolmente negli ultimi anni grazie ad innesti giovani in rosa. I transalpini sono in grado di fare un ottimo gioco, che per movenze e intensità ricorda benissimo il Napoli. L’Allianz Rivera, stadio di casa dei francesi, è uno dei punti forti della squadra di Mario Balotelli. Super Mario torna al San Paolo dopo l’ultima avventura passata in Champions League contro gli azzurri, che non lasciano un bel ricordo all’attaccante italiano. Nel 2012 il City di Balotelli cadde al San Paolo. L’unica pecca della squadra di Lucien Favre è il reparto difensivo, spesso fragile e distratto. I ragazzi di Sarri potrebbero approfittare anche della scarsa esperienza internazionale maturata dai francesi.

Napoli-Nizza: sorteggio negativo o positivo?

Sulla carta il Napoli ha pescato la più tosta tra le squadre non teste di serie presenti a Nyon. L’altro pallino da evitare per i partenopei era l’Hoffenheim, che se la vedrà col Liverpool. Ma incontrare i francesi potrebbe essere un fattore di vantaggio per gli uomini di mister Sarri.

Il Napoli dimostra da tempo di essere una vera e propria ammazza grandi. Soprattutto in campo europeo, i partenopei hanno sempre dato del filo da torcere alle big d’Europa. I transalpini, sebbene non siano una big, sproneranno il Napoli. Mister Sarri terrà sicuramente la concentrazione altissima e gli azzurri non si scomporranno. Condire l’attesa con la consapevolezza di dover affrontare un’ottima squadra può solo aumentare il desiderio di vittoria del Napoli. Un’avversaria, il Nizza, che non nasconde insidie; quest’ultime sono già ben note!