Napoli-Milan, Benitez: “I rossoneri hanno giocatori di livello, ma vogliamo vincere”

Rafa Benitez si è concesso alla consueta conferenza stampa prima dell’anticipo della 23a giornata del campionato di Serie A 2013-2014 tra il Milan ed il Napoli. Il tecnico spagnolo ha risposto a numerose domande sia sul match contro i rossoneri che ha sempre il sapore di grande sfida anche se non ci si gioca lo scudetto, sia sulla gara di Coppa Italia contro la Roma che si è disputata qualche giorno fa. Infine si è soffermato a parlare anche di alcuni singoli come Hamsik e Ghoulam.

“Mi hanno chiesto tante vole del calcio italiano rispetto alla mia prima esperienza. Tante squadre vogliono giocare un calcio più europeo. Per la vendita commerciale della tv si deve vedere questo calcio, c’è un cambio di mentalità che aiuterà anche i tifosi nello stadio” è il commento di Benitez sul modulo adottato da Seedorf molto simile al suo. Il tecnico spagnolo poi ha aggiunto sul Milan che: “Il Milan ha giocatori di massimo livello, con esperienza internazionale. Balotelli è uno di questi, ma anche Robinho, Honda e gli altri. Possono fare la differenza, ma per guardare uno non perderemo di vista gli altri. Loro giocano un buon calcio, Seedorf vuole giocare un calcio offensivo che attrae i tifosi. Noi vogliamo vincere”.

L’ex tecnico di Chelsea e Liverpool sulla gara di Coppa Italia contro la Roma ha poi detto: “Abbiamo cominciato col piglio giusto. Pressavamo con convinzione e intensità. C’è un po’ di rabbia a pensare che dopo un buon primo tempo eravamo sotto di due reti. I miei ragazzi sono entrati in campo, nel secondo tempo, con un pizzico di rabbia in più“. Infine Benitez si è soffermato su alcuni singoli come Hamsik e Ghoulam ed ha detto: ” Lo slovacco dopo due mesi che è stato fermo è chiaro che abbia bisogno di recuperare. Deve continuare a lavorare per tornare ad essere quello di sempre. Lui deve sempre segnare 15 reti, gliene mancano 9. Voglio qualche doppietta, mentre il franco-algerino è molto importante soprattutto sui calci piazzati perché ha un sinistro che può impensierire i portieri avversari e non consente così le ripartenze su queste situazioni“.

Livorno-Genoa: Probabili Formazioni, Diretta Tv e Streaming

Sampdoria-Cagliari: Probabili Formazioni, Diretta Tv e Streaming