Napoli, Mertens vuole giocare di più. Le dichiarazioni dell’agente

Non arrivano certo rassicurazioni dal procuratore di Dries Mertens. A leggere tra le righe, infatti, emerge una sorta di malessere portato alla luce in diretta ai microfoni di Radio Crc. Intendiamoci … l’attaccante belga a Napoli sta bene e rimarrebbe anche a prescindere dal terzo posto ma chiede maggiore spazio. Secondo quanto riferito dal suo procuratore non avrebbe neanche gradito la scelta di Benitez di non schierarlo dal primo minuto nella sfida contro la Juventus.

Su tutto incombe la questione del rapporto tra tecnico e giocatore: “Mertens vuole giocare con più continuità. Voleva giocare dall’inizio contro la Juve perché ci teneva tantissimo a fare bene tant’è che quando è entrato ha dimostrato di essere in forma.” Poi la discussione scivola sulla questione terzo posto, anche dopo le dichiarazioni del fratello di Gonzalo Higuain: “Per Dries la Champions non è condizione fondamentale per rimanere a Napoli. Valuteremo passo dopo passo.”

L’aspetto più importante è legato però all’impiego del giocatore da parte del tecnico. Mertens vorrebbe giocare di più e, probabilmente, dopo l’infortunio di Lorenzo Insigne si sarebbe aspettato di essere la prima scelta del tecnico spagnolo. Così non è stato, almeno non sempre e il rapporto tra i due non sembra affatto idilliaco, almeno considerando le ultime parole pronunciate dall’agente: “Benitez è un grande allenatore ma la situazione è particolare: vorrei facesse giocare di più Dries.”

Leggi anche: