Napoli-Marsiglia, Papin: Durissima giocare al San Paolo

A poche ore da Napoli-Marsiglia, Jean Pierre Papin, ex attaccante dei marsigliesi e del Milan, parla a Il Mattino della gara che, stasera, vedrà contrapposto il team di Benitez a quello di Baup. In particolare, Papin parla delle motivazioni per cui, secondo il suo parere, il Napoli è favorito nella qualificazione agli ottavi.

Queste le parole dell’ex attaccante francese: “L’esperienza del Napoli dovrebbe avere facilmente la meglio sulla gioventù marsigliese. Ma attenzione: è una gara fondamentale soprattutto per gli azzurri. L’Om è fuori da tutto e che per passare il turno è vitale battere sempre i francesi. Chi non vi riesce, alla fine non andrà agli ottavi.Figurarsi chi non vi riesce giocando in casa. La classifica del girone d’altronde è chiara: decisivi saranno gli scontri diretti tra le tre grandi del gruppo. Chiaro, per il Borussia Dortmund aver vinto a Londra consente di avere un vantaggio rispetto ad Arsenal e Napoli.”

stadio san paolo

Per Papin, il fattore campo può essere determinante nella corsa agli ottavi:  “L’idea che Wenger debba giocarsi la qualificazione all’ultima giornata al San Paolo non è rassicurante per lui… Lo ricordo bene lo stadio di Napoli: con il Milan non ho mai vinto, ma ho vissuto delle emozione particolari.”

TUTTO SU NAPOLI-MARSIGLIA

Leggi anche–> Napoli-Marsiglia, De Magistris scongiura scontri

Leggi anche–> Napoli-Marsiglia, arrestati 8 tifosi azzurri