Napoli-Marsiglia, Formisano: San Paolo a rischio chiusura contro l’Arsenal

I tifosi devono rispettare le norme imposte dall’Uefa altrimenti contro l’Arsenal si rischia di giocare a porte chiuse. A lanciare l’allarme è Alessandro Formisano Head of Operations del Napoli che all’antivigilia del quarto turno di Champions League che vedrà gli azzurri impegnati contro il Marsiglia al San Paolo comunica un vero e proprio appello.

“Chiedo ancora una volta ai tifosi di rispettare le norme vigenti, sia quelle imposte dalla Uefa ma soprattutto quelle del buon senso. Il San Paolo è a rischio concreto di squalifica perché noi abbiamo già una pena sospesa e eventuali trasgressioni potrebbero portare il Napoli a non giocare una competizione così importante nel suo stadio”, ha rivelato Formisano.

Ma quali sono queste norme che i tifosi mercoledì dovranno tenere a mente? E’ vietato accendere fumogeni o materiale pirotecnico. Bisogna lasciare libere le scale di accesso agli spalti perché sono percorsi di intervento immediato del personale sanitario e rappresentano una via di fuga importante per la sicurezza e il terzo anello non è possibile occuparlo, non è un settore in uso da molti anni ed è proibito accadervi.

campo San Paolo

Quello che invece si augura Formisano è che ci sia “…uno stadio ricco di passione e di entusiasmo come sempre, ma senza che vengano violate queste norme. Tra l’altro ci sono ancora biglietti disponibili in tutti i settori ed è possibile acquistarli con Lottomatica fin proprio all’inizio della gara”.

Leggi anche — > Ultime Notizie Napoli, San Paolo a Rischio per la Prossima Stagione?

Leggi anche — > Napoli-Marsiglia, biglietti introvabili: San Paolo tutto esaurito?