Napoli-Lazio 2-4, Voti e Pagelle: disastro azzurro

Dopo la deludente sconfitta del San Paolo contro la Lazio, ecco le pagelle degli azzurri in cui vedremo chi sono stati i top e i flop della sfida. Tra i top sicuramente Maggio e Higuain (anche se fallisce il rigore decisivo). Il peggiore sicuramente Andujar.

Andujar 4: Serata disastrosa per l’estremo difensore, che questa sera è ridotto un colabrodo. Al primo tiro in porta subisce gol, non riuscendo ad essere reattivo sulla deviazione al limite dell’area di Inler. Successivamente viene infilato da Candreva ed Onazi e non esce sul cross che porta al gol di Klose.

Maggio 6,5:  L’esterno di difesa è un mastino su Felipe Anderson e accompagna sempre l’azione con grande orgoglio. Si procura anche il rigore del possibile 3-2 con una grande giocata, ma Higuain fallisce l’occasione di portare il Napoli in Champions.

Albiol 6: Diverse e puntuali chiusure sugli avversari, ma anche diversi errori di posizione. Rimedia spesso agli errori commessi da Koulibaly.

Koulibaly 5: Questa sera lascia Albiol lavorare solo in difesa. Pesante l’errore che porta alla ripartenza di Candreva per il 2-0.

Ghoulam 4,5:  Non è mai in partita questa sera.  Completa la serata no rimediando il secondo giallo per un intervento inutile nella trequarti avversaria.

D. López 5,5: Si fa apprezzare per l’aggressività e porta a casa l’espulsione di Parolo, ma per il resto poco nella manovra azzurra.

Inler 5,5: Ottima la deviazione sul tiro di Parolo, ma Andujar non è reattivo su un pallone non impossibile. Per il resto non convince, facendo poco filtro e smistando troppo lentamente il pallone. Dal 9’st Gabbiadini 6:  Ha qualche buona occasione, ma non trova l’appuntamento con il gol. Qualche suggerimento al centro di qualità che regalano al Napoli la carica per le due reti.

Callejon 5,5: Subito sui suoi piedi la palla del vantaggio sullo 0-0, ma solo di fronte a Marchetti calcia fuori. Si riscatta servendo l’assist ad Higuain che riapre la partita. Dal 44’st Duvan sv.

Hamsík 6: Uno dei pochi a tentare l’imbucata centrale per trovare la rete. Lancia e trova Callejon sul gol di Higuain che riapre la sfida. Da centrocampista sblocca spesso la ripartenza degli avversari.

Mertens 6 : Nel primo tempo è l’unico a provare la giocata vincente per portare i suoi in vantaggio. Meglio nella ripresa quando trova l’isolamento nell’uno contro uno. Dal 32’st Insigne 6: Una decina di minuti in cui dà tutto, ma senza i risultati sperati da Benitez.

Higuain 7: Fallisce il rigore della vittoria e del terzo posto, mandando incredibilmente alto, ma era stato lui a risollevare i suoi con due reti da vero campione.

Leggi anche: