Napoli, la contestazione a De Laurentiis corre su Facebook

calciomercato napoli

È sui social network che i tifosi sfogano la propria rabbia per la mancata qualificazione alla fase a Gironi Champions. I principali responsabili, almeno secondo i tantissimi partenopei che hanno affollato di commenti la pagina fan di Calciomercato Napoli, sarebbero Benitez e De Laurentiis, con il patron preso di mira nella stragrande maggioranza dei casi (e che all’arrivo a Capodichino ha preferito rilasciare solo poche parole di incoraggiamento per la prossima stagione).

Ai partenopei non è andata giù la gestione fallimentare del calciomercato e De Laurentiis è, chiaramente, ritenuto il primo responsabile. La squadra, con l’Atletico Bilbao, ha mostrato limiti evidenti, sia a centrocampo che in difesa e, a prescindere dalla condizione atletica, è chiaro che un intervento sul mercato avrebbe potuto cambiare le sorti della disastrosa serata del San Mamés.

Certo, c’è qualcuno che se la prende anche con i giocatori. Ieri sera Maggio era solo una brutta copia di quell’esterno che abbiamo imparato ad apprezzare e la stessa valutazione andrebbe fatta anche per Ghoulam. Il centrocampo è mancato: Gargano è un buon recupera palloni ma non è in grado di curare la fase d’impostazione e Jorginho si è dimostrato non all’altezza. Qui entrano in gioco le responsabilità di Benitez, che ha lasciato fuori, per esempio, Gokhan Inler.

Insomma, l’amarezza è evidente e in questi momenti, che i responsabili siano Benitez, De Laurentiis, Bigon o i giocatori, ai tifosi poco importa: c’è da smaltire una cocente delusione che avrà le sue ovvie ripercussioni sull’intera stagione.

Pubblicazione di CalcioMercato Napoli.

fan facebook

Leggi anche:

Scritto da Massimo Esposito

Napoletano di nascita e cilentano d'adozione, è appassionato di letteratura sportiva e del Calcio Napoli. Nasce economista per svista con la grande necessità di comunicare e di trasmettere. Di condividere e di parlarne. Il tempo libero (spesso troppo) è dedicato alle sue grandi passioni, tra cui i cani. Massimo Esposito su Twitter

Calciomercato SSC Napoli: acquisti e trattative 28 agosto 2014

Napoli, i perché del disastro a Bilbao: non è solo calciomercato