Napoli-Juventus, tifosi ospiti: trasferta vietata

Il Casms vieta la trasferta dei tifosi della Juventus a Napoli. La decisione è arrivata questo pomeriggio e ha lasciato attoniti i supporter bianconeri che speravano di poter essere presenti sulle tribune del San Paolo nel delicato big match in programma domenica sera alle ore 20.45. Ma come si è arrivati alla decisione? Il 2 gennaio scorso è stata convocata una riunione per capire quali rischi sulla sicurezza ci potessero essere relativamente alla gara di domenica: al tavolo tecnico convocato al Viminale a Roma. Assenti gli azzurri, ma presenti i dirigenti bianconeri e quelli del Ministero dell’Interno e del Dipartimento della pubblica sicurezza.

Da allora nessuna decisione è stata presa in merito e quindi essendo trascorsi i tempi necessari per prendere una soluzione adatta a far si che le due tifoserie non potessero entrare in contatto, la decisione del Casms di oggi che vieta la trasferta ai sostenitori della Vecchia Signora. Nel comunicato del Comitato che si occupa di valutare e analizzare i rischi legati alla sicurezza la spiegazione sibillina: “Per non correre rischi”.

NAPOLI-JUVENTUS: TUTTE LE NOTIZIE

Scritto da Nicola Salati

Giornalista professionista dal 2009, ma più che un lavoro per me è una passione visto che ho iniziato a collaborare con i giornali locali a sedici anni e a 18 anni ero già pubblicista. Attualmente collaboro con il quotidiano Metropolis e poi ho iniziato questa nuova avventura che sta dando i frutti sperati...il mio motto? "L'umiltà deve essere sempre al primo posto per chi vuole intraprendere questa professione".

calciomercato napoli

Napoli-Juventus, De Laurentiis: “E’ questo il derby d’Italia”

Presentazione Strinic al Napoli: “Non ho esitato un istante”