Napoli-Juventus, il piano di ordine pubblico disposto dalla Questura

Un vademecum per assistere in maniera tranquilla al big match Napoli-Juventus. E’ quello che è stato diffuso dalla Questura di Napoli e che prevede una serie di comportamenti positivi che possono far filare liscia una gara che si prevede abbastanza tesa anche dal punto di vista dell’ordine pubblico visto che i rapporti tra le due tifoserie non sono dei migliori. Innanzitutto la Questura partenopea invita i supporter delle due squadre ad anticipare l’arrivo allo stadio, rispetto agli orari canonici, al fine di consentire alle forze dell’ordine di effettuare i controlli di sicurezza necessari al tranquillo e ordinato svolgimento dell’importante incontro di cartello.

In particolare la Questura di Napoli invita i tifosi juventini ad arrivare alla barriera autostradale di Napoli Nord entro e non oltre le ore 16.30, allo scopo di garantire l’ordinato afflusso allo stadio dopo i controlli di sicurezza. Il ritardo rispetto all’orario programmato potrebbe anche determinare l’ingresso allo stadio a partita già iniziata ovvero l’impossibilità di assistere all’incontro.

Il Piano messo a punto dalla Questura napoletana ricorda anche che il Prefetto di Napoli ha disposto il divieto di vendita, nonché quello di consumo di bevande in contenitori di vetro, plastica e lattina. Tali divieti sono operativi dalle ore 18.00 alle ore 23.00 di domenica, oltre che all’interno dello stadio San Paolo anche nelle zone adiacenti la struttura sportiva.

Leggi anche — > Napoli-Juventus 2014: Probabili Formazioni e Ultime Notizie