Napoli-Juventus, Callejòn: “Daremo il massimo”

Napoli-Juventus non è una partita come le altre. Non lo è mai stato e probabilmente mai lo sarà. L’ambiente azzurro tiene tantissimo alla sfida e sembra che i beniamini del San Paolo, nonostante siano azzurri da poco, abbiano capito lo spirito. A confermarlo è Josè Maria Callejòn ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli: “Sarà una partita fondamentale. Daremo il massimo.”

Forse i tifosi partenopeo ad Higuain & C. chiedono addirittura qualcosa in più. Nonostante tutto, un po’ di delusione per la mancata corsa scudetto c’è, si vede ma risulta comunque attenuata dallo strapotere della Juventus. Agli azzurri toccherà riprovarci l’anno prossimo e Callejòn si dice già pronto alla nuova sfida: “La Juve è molto forte ma l’anno prossimo ci riproveremo.”

D’altronde Napoli per Callejòn significa tantissimo. Arrivato tra lo scetticismo generale, giudicato subito una “semplice riserva del Real Madrid” ha ben presto imposto il proprio ego e le proprie qualità. L’azzurro può costituire un trampolino di lancio sensazionale, anche se l’attaccante spagnolo sembra non curarsene: “Io lavoro per la mia squadra e per rimanere a livelli alti, poi se arriva la nazionale fa piacere.”

Inevitabilmente, poi, come spesso accade, si scivola sul calciomercato. Il probabile acquisto per la prossima stagione è Javier Mascherano, il sogno di una buona parte della tifoseria partenopea e, ovviamente, anche degli azzurri: “Certo, lui è un grande calciatore e per questo gioca nel Barcellona. Speriamo di averlo con noi l’anno prossimo.”

Infine una battuta sull’importanza e sulla caratura di Rafa Benitez. Il suo ruolo, soprattutto nel trasferimento di Higuain, Albiol e dello stesso Callejòn è stato determinante: “Certo, gli obiettivi che il mister ci ha prefissato prima di venire a Napoli sono stati importanti.”

Leggi anche –> Abbiamo vinto a Catania, ma è già Napoli-Juventus
Leggi anche –> Il Napoli, Benitez e la coppia Callejon-Higuain: ma non erano riserve del Real Madrid?