Napoli-Juventus, Benitez: “E’ una partita che vale tantissimo”

“Vincere non porta più di tre punti, ma la gara di domani vale tantissimo per i napoletani”. Così esordisce in conferenza stampa uno scoppiettante Benitez che è già concentrato sulla sfida che vedrà contrapposti i suoi uomini alla Juventus. “Sappiamo che la Juventus è una squadra forte – ha aggiunto – ma la realtà è che tutti vogliono vincere”. Sul vantaggio di venti punti che la Juventus ha sul Napoli l’allenatore spagnolo è chiaro: “Non mi aspettavo che i bianconeri avessero questo vantaggio, ma la loro rosa è la più forte e questo fa la differenza. Non so se i venti punti ci stanno tutti però è chiaro che dopo un po’ si perdono le distanze e forse per noi è più facile commettere errori”.

Ma come si batte la Juventus? “Un modo c’è, – ha risposto Benitez – noi dovremo fare un gioco preciso e di qualità, poi i nostri tifosi ci aiuteranno. Mi piace sentire il calore dei tifosi, nel futuro spero che questa partita possa voler dire raggiungere obiettivi più importanti”. Su Mertens che è stato convocato a tempo di record dopo l’infortunio patito contro la Fiorentina il tecnico azzurro ha svelato: “Sta bene, non è un problema ed è disponibile”.

Poi la mente va pure sul futuro e su come il Napoli può arrivare effettivamente a competere per lo Scudetto contro la squadra di Conte: “La nostra rosa sta facendo una buona stagione, ma Roma e Juve stanno facendo meglio. Per arrivare a questo livello dobbiamo gestire meglio la rosa, avere più qualità e convinzione per mostrare il livello avuto in Champions o con le big. Nelle altre è mancata un po’ di mentalità, ma dobbiamo continuare a crescere”. Insomma i punti persi con le piccole hanno fatto la differenza: “Dobbiamo migliorare in tante cose, tutti possiamo fare meglio ed essere più costanti”.

Leggi anche — > Napoli-Juventus, agli azzurri serve la partita perfetta

Leggi anche — > Napoli-Juventus , il messaggio della moglie di Benitez (Video Il Mattino)