Napoli-Juventus, Bellinazzo (Sole 24 Ore) dà ragione a Benitez

Al termine dalla partita vinta dal Napoli per 2-0 sulla Juventus, gli allenatori delle due squadre hanno rilasciato alcune dichiarazioni sul fatturato e sul monte ingaggi diverso delle due squadre. Uno scontro verbale a distanza sui cui il noto giornalista de “Il Sole24OreMarco Bellinazzo ha voluto fare un po’ di chiarezza sul suo blog personale.

Il giornalista per permettere a tutti di capire meglio la reale situazione economica delle due squadre ha messo a confronto i numeri e le cifre dei due ultimi bilanci approvati dai due club chiusi nella data del 30 giugno 2013. “Il fatturato complessivo dela Juventus nel 2013 è salito a 283,8 milioni rispetto ai 213,8 del 2012…mentre i ricavi complessivi del club partenopeo si sono fermati nel 2013 a 151,9 milioni contro i 155,9 milioni della stagione 2011/12“, son stati i dati messi in evidenza da Bellinazzo.

Successivamente per ribadire il concetto espresso da Benitez in conferenza stampa che se anche in termini di cartellini la Juventus paga di meno ma ha un fatturato che gli consente di avere in panchina calciatori con un ingaggio annuale di 4 milioni di euro, il giornalista economico-sportivo afferma: “Per quanto riguarda i costi di mantenimento dell’organico bianconero (ingaggi + ammortamenti), nel 2013 la rosa è pesata sui conti bianconeri per 200,4 milioni pari a ingaggi per 149 milioni e ammortamenti per 51,4 mentre per il Napoli il costo della rosa è stato di 106 milioni” praticamente la metà di quello della Juventus.

Infine dall’analisi di Bellinazzo si ottiene anche una giusta risposta a Conte che affermava che il Napoli in una sola stagione, l’attuale,  ha speso quanto la Juventus ha fatto nei suoi tre anni di gestione: “Quanto agli investimenti sul mercato, nelle tre stagioni di Antonio Conte in panchina il club bianconero, come si ricava dai documenti contabili periodici, ha investito poco meno di 240 milioni…mentre il  Napoli nelle medesime tre stagioni ha effettuato investimenti per 170 milioni“. Probabilmente per Conte è stato meglio intraprendere la carriera di allenatore che quella di ragioniere o di manager all’inglese perché in questi ruoli è di certo molto più scarso.

TUTTE LE NOTIZIE SU NAPOLI-JUVENTUS

Leggi anche -> De Laurentiis: “Datemi il fatturato della Juventus e vi vinco 10 scudetti”

Leggi anche -> Marotta contro Benitez: “Fatturato è questione dei dirigenti”