Napoli-Juventus, Allegri: “Sarà uno scontro diretto”

E’ intervenuto in conferenza stampa alla vigilia di Napoli-Juventus, Max Allegri che non snobba i partenopei, anzi afferma: “Sarà uno scontro diretto”.

Allegri nell’affrontare l’argomento Napoli-Juventus non può non far riferimento alle difficoltà incontrate in questo avvio di stagione dai bianconeri che si ritrovano a quota cinque punti in classifica: “Sarà una settimana fondamentale: va affrontata con entusiasmo, serenità e più cattiveria. Se non abbiamo fatto risultati finora è perché siamo stati poco concreti e dobbiamo migliorare. E’ una crisi di risultati, non di prestazioni: normale che se nelle ultime due partite in casa fai 2 punti non va bene, per vincere non si può sempre tirare in porta 30 volte, dobbiamo essere più sereni nel finalizzare le azioni da gol”.

Sulla formazione che potrebbe scendere in campo al San Paolo risponde così: “Domani potremo giocare a 3 o a 4 dietro e il quarto di destra potrebbe essere Padoin che quando gioca fa sempre bene e ha ricevuto critiche ingenerose. Dobbiamo ritrovare l’equilibrio, è la nostra forza: tutti i momenti vanno affrontati con lucidità e serenità. In campionato il Napoli di Sarri dà segni di crescita, sarà un altro scontro diretto”.

Infine chiarisce la situazione sugli infortunati:Lichtsteiner sta facendo degli esami e ne sapremo di più a breve, Caceres dovrebbe tornare mercoledì e Marchisio dopo la sosta tornerà a lavorare. Morata sarà a disposizione per domani, mentre Asamoah dalla prossima settimana sarà riaggregato al  gruppo.”

Leggi anche: