Napoli-Juventus 1-3, Moviola al contrario: Chiellini tiene in gioco Caceres

No. Ma che rubare? Per favore basta con le solite lamentele e sceneggiate napoletane. Siamo nel 2015 ed è tempo che i tifosi del Napoli comincino a guardare in faccia alla realtà: basta vivere ancora nel ricordo e nella gloria di Maradona, basta lasciarsi prendere in giro da De Laurentiis che fa credere a tutti di aver comprato dei fenomeni mentre sono solo delle ‘pippe’, basta ripetere che la Juventus ruba: calciopoli è stata tutta un’invenzione orchestrata per far calare le vendite della Fiat Duna in Brasile.

Guardiamo in faccia alla realtà: se c’è una cosa che sfugge al relativismo e che trova concretezza nell’oggettività, nella verità assoluta, è il calcio in Italia. Quindi bisogna fare autocritica e ammettere la realtà dei fatti. Innanzitutto il gol del 2 a 1 della Juventus. E’ sotto gli occhi di tutti che Chiellini tiene in gioco Caceres. D’altronde figuriamoci se un guardalinee del nostro campionato possa mai commettere un errore, soprattutto quando l’azione è partita da calcio piazzato.

Impossibile sbagliare: Chiellini tiene in gioco Caceres, gol e palla a centrocampo. Come pure è evidente che la seconda rete degli azzurri andava non solo annullata, ma doveva essere anche annullato il primo gol e imprigionato per un mese Koulibaly perché è gravissimo che sia stato travolto da Buffon, sbilanciato per aver subìto una carica a portiere da Chiellini. Altri addirittura hanno reclamato una punizione in area non concessa quando ancora Chiellini ha fatto un retropassaggio per l’estremo difensore bianconero: in tutta onestà (e mettiamo da parte gli scherzi) è obbrobrioso, abominevole, considerare la volontarietà del passaggio tenendo presente le qualità tecniche del Giorgione nazionale.

Unico torto è stato ai danni della Juventus, semmai: sempre Chiellini in area di rigore partenopea ha subìto una testata che gli è costata una fasciatura alla testa: quello era senza ombra di dubbio rigore. Ma la capolista è forte e riesce a vincere anche con un arbitraggio a sfavore. Quindi mettiamoci l’anima in pace.

TUTTE LE NOTIZIE SU NAPOLI-JUVENTUS