Napoli-Juventus 1-3, Benitez: “Sono arrabbiato. Perdere così non mi piace”

Anche Rafa Benitez non ci sta. L’arbitraggio di Tagliavento non è piaciuta neanche al tecnico spagnolo. Del resto la moviola parla chiaro e, dopo il tweet di De Laurentiis, parla anche il mister che, notoriamente, sugli arbitraggi è spesso silente.

Benitez non mette in discussione la forza della corazzata bianconera, anzi. Il punto però è su quanto spesso e volentieri si vede in campo quando l’avversaria è la Vecchia Signora: “La Juve è fortissima ma quando si gioca contro i bianconeri ho imparato una frase ‘Ci può stare’. In effetti vedere Chiellini è difficile: aveva anche una fasciatura in testa.” Evidente il sarcasmo del mister per un gol che arriva proprio nel momento migliore degli azzurri.

Benitez rivendica il diritto di lamentarsi, soprattutto se nel momento migliore c’è un episodio come quello sottolineato dalla moviola che ti taglia le gambe: “Dobbiamo poterci lamentare. Stiamo parlando di una punizione che non c’era e poi è arrivato un giallo per uno dei nostri. Poi il gol annullato perché Buffon va contro Koulibaly. Ho il diritto di essere arrabbiato per come è andata la gara. Potremmo parlare del retropassaggio che l’arbitro non ha sanzionato. Perdere così non mi piace.”

Leggi anche: