Napoli-Juve, San Paolo strapieno ma niente Record incassi

Mancano poco più di 24 ore all’evento più sentito della stagione azzurra. Lo Stadio San Paolo, in occasione di Napoli-Juve, sarà tutto esaurito. Sfiorati, infatti, i 60mila allo stadio di Fuorigrotta. L’incasso dei botteghini e quindi della società partenopea è altissimo, ma non abbastanza da avvicinarsi al record d’incassi raggiunto con Napoli-Real Madrid. Con la sfida in programma domani sera alle ore 20.45, De Laurentiis incasserà circa 2 milioni di euro per la vendita dei biglietti.

Cresce sensibilmente l’attesa per il match più caldo della stagione partenopea. Tutta Napoli lo sa, sente la pressione della sfida e renderà lo stadio San Paolo un inferno per i bianconeri. I fischi dei 60mila sono pronti, principalmente per Gonzalo Higuain che, nonostante l’operazione alla mano, sarà in panchina pronto ad entrare in campo.

Napoli-Juve: gli incassi

La società di De Laurentiis, nonostante il San Paolo farà il tutto esaurito, non riuscirà a raggiungere il record d’incassi toccato nella scorsa stagione con Napoli-Real Madrid. Anche in quel caso si verificò il tutto esaurito ma i biglietti furono venduti a prezzi raddoppiati rispetto al prezzo dei tagliandi di Napoli-Juve.

Impossibile dunque per ADL avvicinarsi ai 4 milioni di euro d’incassi relativi ai biglietti. Circa 2 milioni e 400mila euro dovrebbe essere la somma che il patron del Napoli riuscirà ad intascarsi dalla vendita di tutti i tagliandi della sfida in programma domani sera al San Paolo.

Scritto da Simone Di Pietro

Appassionato folle della SSC Napoli e del calcio estero. Classe '97.

Partite del Napoli al Cinema: strana idea di De Laurentiis

L’infortunio non ferma Insigne in vista di Napoli-Juve