Napoli-Juve, bianconeri al San Paolo: e’ caos

Napoli-Juve, è tutto pronto per la sfida scudetto dello stadio San Paolo. Il pullman bianconero ha raggiunto lo stadio ricoperto dai fischi.

La tensione è palpabile. Napoli-Juve sta per cominciare e i bianconeri hanno appena raggiunto, scortati dalle forze dell’ordine, lo Stadio San Paolo. A dir poco infernale l’accoglienza riservata dai tifosi napoletani al pullman della Juventus, che solo grazie all’intervento delle camionette della Polizia è riuscito ad accedere alle porte dello stadio. Oggetti di ogni genere hanno colpito il mezzo di trasporto bianconero, ricoperto da fischi e cori assordanti. Ma è tutto normale: è Napoli-Juve.

Napoli accoglie a modo suo la Juve allo stadio San Paolo. Quello dei napoletani è un messaggio chiarissimo per la squadra di Mister Allegri: Napoli-Juve non sarà una partita, bensì una guerra. Il pullman torinese ha dovuto affrontare non pochi problemi di viabilità durante il tragitto hotel-Piazzale Tecchio a causa dell’assalto di innumerevoli motorini guidati dai tifosi del Napoli. All’esterno dello stadio di Fuorigrotta c’è voluto l’intervento maiuscolo delle forze dell’ordine per consentire ai bianconeri di accedere alla struttura in cui si consumerà il secondo anticipo della 15a Giornata di Serie A.

Napoli-Juve: tutti attendono Higuain

L’attesa più straziante da consumare è quella relativa all’ingresso in campo di Gonzalo Higuain. 60mila tifosi napoletani sono pronti a fischiare l’uomo che è passato dall’essere una leggenda all’uomo più odiato dalla piazza partenopea.

Il Pipita, come confermano le formazioni ufficiali, sarà in campo da titolare. Superata, con qualche rischio, la preoccupazione legata all’intervento chirurgico a cui si è sottoposto l’argentino lunedì pomeriggio. Una fasciatura alla mano e dritto in campo, tra i fischi del San Paolo.