Napoli-Inter, Insigne: “Higuain lo menano? Prima lo devono prendere”

Si gioca anche sulle sottigliezze un big match come Napoli-Inter. Lorenzo Insigne ha così risposto a Felipe Melo che ieri ha detto di voler menare Higuain, ma la risposta dello scugnizzo napoletano è di quello che lasciano il segno: “Vogliono menare Higuain? Potrebbe darsi, ma prima di menarlo dovranno preoccuparsi di prenderlo”. Insomma la fiducia in casa azzurra è davvero alta in questa gara che potrà segnare se non la vincitrice dello Scudetto comunque il futuro almeno prossimo.

NAPOLI-INTER, INSIGNE: “L’IMPORTANTE E’ VINCERE NON SEGNARE”

Ma Napoli-Inter non è solo Felipe Melo contro Higuain perché Insigne imbeccato da La Gazzetta dello Sport su quanto pagherebbe nel segnare un gol durante il big match di lunedì sera risponde: “Sarebbe una grande soddisfazione ma, credetemi, sarei felice anche se segnasse Reina, giusto per far intendere bene quanto ci tenga a questa partita”. Ma Insigne come tutti i napoletani non ci tiene ad anticipare i tempi di quello che potrebbe diventare il San Paolo in caso di vittoria azzurra: “Se l’Inter è prima in classifica vuol dire che lo sta meritando. Stiamo parlando di una grande squadra e per batterla ci vorrà il grande Napoli e la spinta di Fuorigrotta che di sicuro non mancherà”.

[brid video=”21021″ player=”3006″ title=”LORENZO INSIGNE Napoli Goals Assists Skills 201516 HD)”]

NAPOLI-INTER, INSIGNE: “QUESTI I PUNTI FORTI DEI NERAZZURRI”

Lorenzo Insigne inoltre ha anche sottolineato quale è secondo lui il punto più forte dell’Inter e quello che bisognerà tenere maggiormente sotto osservazione nel corso del big match del San Paolo tra Napoli-Inter di lunedì sera: “Per noi attaccanti sarà dura, i loro difensori sono forti, d’altra parte, sono i meno battuti, hanno subito appena sette gol. Ma anche per Icardi e compagni sarà tosta: la nostra difesa ha al passivo soltanto una rete in più. Insomma, loro sono forti, ma non li temiamo”.

NAPOLI-INTER: TUTTE LE NOTIZIE

Scritto da Nicola Salati

Giornalista professionista dal 2009, ma più che un lavoro per me è una passione visto che ho iniziato a collaborare con i giornali locali a sedici anni e a 18 anni ero già pubblicista. Attualmente collaboro con il quotidiano Metropolis e poi ho iniziato questa nuova avventura che sta dando i frutti sperati...il mio motto? "L'umiltà deve essere sempre al primo posto per chi vuole intraprendere questa professione".

Milan-Sampdoria, Diretta Tv su Sky Sport e Premium Calcio

gonzalo higuain scarpa d'oro

Napoli-Inter, Higuain: “Felipe Melo? Penso solo a vincere”