Napoli-Inter 4-2, Mazzarri: “Abbiamo dominato ma l’arbitro ci ha danneggiati”

Ritorno amaro al “San Paolo” per Mazzarri che rimedia una brutta sconfitta contro la sua ex squadra. L’allenatore nerazzurro nel post partita si è detto molto soddisfatto della prova dei suoi “Sono molto soddisfatto della prova dei miei calciatori. Stiamo facendo bene. Purtroppo ci sono stati una serie di errori che hanno condizionato la partita. Il primo giallo di Alvarez non c’era, quindi non saremmo rimasti in dieci nel momento in cui stavamo mettendo in difficoltà il Napoli. Potevamo ribaltarla, ma c’è stato anche altro. Tanti falli uguali a quelli di Alvarez non sono stati sanzionati. C’era anche un mani di Albiol, ma perdiamo Alvarez anche per il Milan“.

Mazzarri ha poi aggiunto: “Il nostro orgoglio è essere venuti a Napoli e aver dominato la gara sotto il punto di vista del gioco. Il calcio è creato, è fatto anche da momenti. Facciamo tanto e sbagliamo tanto. Ora come ora però dobbiamo pensare al gioco”. Thohir intanto da Roma gli ha confermato la fiducia: “Ma lo sapevo anche prima, non è quello il punto. Chissà perché sono uscite queste voci dopo tre pareggi e alla vigilia di due sfide importanti”.

Sullo striscione dei tifosi del Napoli prima della partita: “Me lo porterò dentro. Ho ringraziato la Curva B con cui ho avuto un ottimo rapporto e loro sanno i motivi per cui sono andato via che non sono quelli che alcuni hanno messo in giro. E penso che si ricordino quello che ho fatto in quattro anni a Napoli. Ora comunque devo guardare avanti, sono allenatore dell’Inter e mi brucia aver perso una partita giocata meglio dell’avversario e dominata per alcuni tratti. Oggi ci sono stati degli errori individuali, sono tutti contropiedi“.

Leggi anche –> Napoli-Inter 4-2: Fernandez, Insigne e la rivincita su Mazzarri
Leggi anche –> Napoli-Inter 4-2, Benitez: “Grande prestazione di tutta la squadra”