Napoli-Inter 2-2, Benitez: “La squadra ha dato tutto”

Un Napoli quasi perfetto per settanta minuti getta alle ortiche una vittoria che valeva tre punti fondamentali per la rincorsa al secondo posto. Peccato perchè gli azzurri avevano dominato la squadra di Mancini in lungo e largo, sia nel gioco che nell’intensità. Poi la mossa vincente del tecnico dei nerazzurri: dentro Hernanes al posto di Brozovic ed Inter schierata con il modulo 4-2-3-1. Benitez invece aspetta, forse troppo prima della contromossa, perchè gli azzurri calano dal punto di vista fisico e subiscono l’uno due in pochi minuti. Forse il cambio Gabbiadini per Hamsik  in quel momento della gara non andava fatto, l’allenatore azzurro avrebbe potuto inserire un centrocampista in più a protezione della difesa.

Ai microfoni di Mediaset Premium il tecnico spagnolo visibilmente deluso commenta così l’esito della gara: “La squadra ha fatto una grandissima gara contro una formazione fortissima contro l’Inter. La mia squadra ha dato tutto. Abbiamo creato tantissimo, abbiamo giocato bene senza però gestire bene gli ultimi minuti. L’Inter ha grandi calciatori in avanti, capaci di entrare in gara nell’ultima parte. Non si tratta di un calo psicologico del Napoli. Peccato per aver subito il secondo gol, siamo arrivati alla fine con le giuste energie”. 

Alla domanda sulla prestazione maiuscola di Inler, Rafa Benitez risponde così: “Ha fatto bene l’anno scorso, quest’anno sta lavorando. Ha perso spazio in precedenza perchè Gargano e Lopez stanno facendo bene. Anche Jorginho deve fare come Gokhan, che rappresenta un fantastico professionista”.

NAPOLI-INTER 2-2: TUTTE LE NOTIZIE

cagliari-napoli-auriemma

Napoli-Inter 2-2: il Video con la Sintesi di Auriemma (Serie A 2014-15)

Mauro contro Benitez: “Con il Napoli ho vinto lo Scudetto”