Napoli-Inter 2-1, i Migliori e i Peggiori: spagnoli al Top

Novanta minuti di passione in Napoli-Inter davanti ad un San Paolo gremito, due gol da fuoriclasse di Higuain, un finale mozzafiato con due pali colpiti dai nerazzurri che sfiorano il pareggio, il miracolo di Pepe Reina a tempo scaduto: sono questi gli ingredienti per una domenica sera di fuoco che lancia il Napoli al primo posto solitario in classifica dopo 25 anni.

Settanta minuti ottimi degli azzurri che rischiano di essere vanificati da un’ansia da risultato che cresce a dismisura dopo la rete del 2-1 di Ljajic, con i fantasmi di una replica del match dello scorso anno scacciati grazie ad una buona dose di fortuna e dal guantone provvidenziale dell’estremo difensore spagnolo. Il cammino è ancora lungo, capiremo da qui in poi se gli uomini di Sarri avranno la personalità necessaria per reggere la pressione dell’alta classifica. Intanto, nulla può vietare a questa città di godersi un meritato primato che mancava da così tanti anni. Ecco i top e i flop di questo Napoli-Inter.

TOP

Pepe REINA

Salva il risultato con una parata mostruosa e impazzisce di gioia sotto la curva. Questa partita evidenzia l’enorme beneficio di giocare con un portiere di livello tra i pali, a differenza dello scorso anno. Sempre più prezioso, sempre più napoletano: è lui il man of the match! Non me ne voglia…

Gonzalo HIGUAIN

Autore di una doppietta da fenomeno vero. 12 gol in 14 partite senza aver tirato calci di rigore. Si conferma il giocatore più forte della Serie A. La prima rete è puro fiuto del gol, la seconda un mix di potenza, rapidità e precisione. C’è ancora lui a infiammare una notte magica al San Paolo e a cantare insieme ai tifosi prima di rientrare negli spogliatoi: sempre più trascinatore e uomo simbolo!

Josè CALLEJON

Vero, non segna da tanto tempo. Tatticamente però è una pedina fondamentale per Sarri: la sua disponibilità al sacrificio anche in fase difensiva è uno dei segreti della solidità degli azzurri. Mette lo zampino nel gol dell’1-0 ed è spesso decisivo in fase di recupero. Buona partita!

FLOP

Faouzi GHOULAM

In forte affanno nei minuti finali: Ljajic e Biabiany lo fanno barcollare nel momento in cui le energie mentali e fisiche stavano venendo a mancare.

Elseid HYSAJ

Spende tanto e probabilmente inizia ad accusare stanchezza per le molte partite: nei minuti finali il terzino azzurro sembra andare in tilt. Impreciso nei passaggi, in ritardo nelle chiusure. Aiutato dall’ingresso in campo di Maggio che tampona una falla sul suo lato di campo.

NAPOLI-INTER 2-1: TUTTE LE NOTIZIE