Napoli in ritiro punitivo: De Laurentiis è furioso

De Laurentiis non ci sta e torna finalmente a fare ciò che tutti attendevano da tempo. Dopo la deludente prestazione contro il Milan, gli azzurri sono costretti a subire il pugno duro del patron che sbotta, rinchiude tutti negli spogliatoi per 40 minuti e relega la squadra al ritiro punitivo annullando anche il giorno di riposo concesso da Rafa Benitez per oggi. La musica deve cambiare, necessariamente. Di questo passo sarà a rischio anche il terzo posto.

Ieri sera la prestazione è stata nettamente al di sotto delle attese, sul piano del gioco e del ritmo. È mancata la cattiveria agonistica in un Napoli che sembrava come imbalsamato e senza alcuna motivazione. Soltanto i due schiaffi di Menez e Bonaventura sono riusciti a risvegliare dal torpore la truppa azzurra. Ormai era troppo tardi: il Milan vince, meritatamente, contro il peggior Napoli dell’intera stagione. Forse neanche contro l’Atletico Bilbao si era raggiunto un punto così basso.

Scritto da Massimo Esposito

Napoletano di nascita e cilentano d'adozione, è appassionato di letteratura sportiva e del Calcio Napoli. Nasce economista per svista con la grande necessità di comunicare e di trasmettere. Di condividere e di parlarne. Il tempo libero (spesso troppo) è dedicato alle sue grandi passioni, tra cui i cani. Massimo Esposito su Twitter

napoli roma formazioni

Sorteggio Europa League 2014/2015: con chi gioca il Napoli?

Europa League, il Napoli si qualifica se

Sorteggi Europa League 2014/2015: Streaming Live