Napoli in Europa League? I rimpianti crescono per il cammino dell’Athletic

Guardi l’Athletic Bilbao come arranca in questo inizio di stagione sia in Liga sia in Champions League e crescono nel Napoli i rimpianti per quello che sarebbe potuto essere ed invece non è stato. È di ieri l’ultima pessima apparizione della squadra basca, conclusasi con una sconfitta in Champions, contro il Bate Borisov per 2-1, avversario tutt’altro che irresistibile. Dopo 2 giornate della fase a gironi, ha totalizzato un misero punto, frutto del pareggio soporifero in casa contro lo Shakhtar Donetsk per 0-0.

Ed in campionato, certo non va meglio. Dopo 6 giornate di campionato è 16esima in classifica, ferma a 4 punti. Lo score parla chiaro: 4 sconfitte, 1 pareggio ed una sola vittoria. Un bilancio alquanto sconfortante. E domenica, come se non bastasse, farà visita al Real Madrid, vera macchina da goal. Questo quadro provoca nei tifosi azzurri tanta rabbia, tanta delusione e perché no?!? Anche un sorriso amaro, come il veleno.

L’Atheltic Bilbao ha disputato le 2 partite del preliminare in modo impeccabile per tonicità ed organizzazione, reputando la qualificazione una questione di vita o di morte. Conquistatala, meritatamente, si è poi sgonfiata. Inspiegabilmente. Come se quello fosse l’unico obiettivo. Sogni infranti per il Napoli, pessima figura per i baschi.

Slovan Bratislava-Napoli, notte magica per Marek Hamsik

SSC Napoli, quali obiettivi per la stagione? Giordano: “Si naviga a vista”