Napoli in Europa League: gli azzurri retrocessi dalla Champions League

Non è bastato il 2-0 ai danni dell’Arsenal: il gol di Grosskreutz al Velodrome ha spento i sogni di rimonta del Napoli che, nonostante i 12 punti in classifica, deve abbandonare la Champions League e dovrà accontentarsi, per questa stagione, di rimanere in Europa, sì, ma nella seconda competizione continentale: l’Europa League.

I ragazzi di Benitez si troveranno ora a battagliare con altre trentuno squadre, tra cui le italiane Lazio, Fiorentina e Juventus per arrivare più avanti possibile in questa competizione che, ricordiamolo, lo scorso anno fu vinta proprio da Benitez col suo Chelsea.

benitez europa league chelsea

Sicuramente il fascino e l’appeal delle gare non sarà paragonabile a quello della Champions League ma sarà pur sempre un impegno da onorare fino in fondo, dando magari priorità al campionato e provando comunque a riempire ulteriormente la bacheca societaria.

Leggi anche–> Napoli-Arsenal 2-0: non basta, azzurri in Europa League