Napoli in crisi, risultati peggiori dell’era Donadoni

Oramai è un dato di fatto, l’inizio stagione del Napoli 2014-2015 è il peggiore degli ultimi 5 anni. Eguagliato il record negativo di Donadoni nel 2009, che dopo due sconfitte consecutive venne esonerato dal presidente De Laurentiis. Quest’anno se sommiamo anche la sconfitta in Champions League contro il Bilbao, sono tre su cinque le partite che hanno visto soccombere la squadra di Rafa Benitez . Un dato rilevante che ha gettato nello sconforto il popolo azzurro.

Ora grazie anche al turno infrasettimanale, mercoledi il Napoli giocherà al San Paolo contro il Palermo, il tecnico spagnolo e gli azzurri hanno la possibilità di riscattarsi ed uscire dal tunnel. Questo è il momento più delicato dell’era Benitez a Napoli ed il peggiore dell’era De Laurentiis. L’anno scorso l’inizio degli azzurri fu a dir poco scoppiettante, quattro vittorie consecutive in campionato più la vittoria in Champions League contro il Borussia Dortumund per 2-1. Era un Napoli con i soliti difetti di personalità nella fase difensiva, ma era una squadra diversa nel gioco e nell’atteggiamento in campo. Con un anno di esperienza alle spalle nel calcio italiano, ci si sarebbe aspettato sicuramente qualcosa in più da Benitez e la squadra. Ed invece gli errori soprattutto del tecnico sono sempre gli stessi.

Tornando al calcio giocato, il Napoli vincendo le prossime due gare contro il Palermo ed il Sassuolo in trasferta, ha la possibilità di riprendere la corsa in campionato. Se così non fosse, potremmo definire quasi certamente conclusa l’avventura del tecnico spagnolo al Napoli. Tra i possibili scenari due le ipotesi del patron azzurro: cercare un allenatore che possa traghettare la squadra fino al termine della stagione, possibilmente uno che conosca già l’ambiente (e per questo circola il nome di Edy Reja). Altra soluzione potrebbe essere quella di puntare subito su un tecnico importante e con esperienza come Mancini o Spalletti attualmente liberi da vincoli contrattuali. Il sogno mai nascosto però del presidente De Laurentiis sarebbe quello di ingaggiare la prossima stagione il tecnico dell’Atletico Madrid Diego Simeone.

Leggi anche: